PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ultima molecola temeraria

È quella che trattiene disperatamente la goccia alla foglia
È il ricordo tenace
È l'ultima stretta di mano dal finestrino di un treno
È colei che rallenta la corsa della piccola lacrima
In viaggio dal tuo sguardo verde-nocciola al vuoto
Del prossimo istante

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • gian paolo toschi il 23/05/2010 15:41
    Condensa in modo poetico concetti ed emozioni. È sempre l'ultimo ricordo quello che rimane più impresso. Complimenti vivissimi.
  • Donato Delfin8 il 23/05/2010 13:08
    concordo.
  • loretta margherita citarei il 23/05/2010 10:19
    stupenda
  • francesca cuccia il 23/05/2010 10:12
    Dolce ed intensa melodia.
    Sublime, bravo.
  • - Giama - il 23/05/2010 09:38
    mi associo... veramente bella!
  • Anonimo il 23/05/2010 08:12
    Molto bella complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 23/05/2010 06:11
    Splendida Carlo...è meraviglioso svegliarsi... e leggere questa poesia di primo mattino...
    è il ricordo tenace che ha vinto l'oblio della notte...
    E'...
  • laura cuppone il 23/05/2010 01:14
    davvero... una meraviglia leggere questo prima di andare a dormire...
    grazie per l'ivolontaria emozione.

    é bellissima, complimenti

    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0