PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia impronta

Ieri è passato
e il futuro è lontanissimo

Vorrei fermare il tempo
e stringere forte le tue mani
per trasmetterti tutta la mia forza e tutto il mio calore
perché sei il sogno germogliato nel mio cuore
unica cosa vera
che mi lega a questa vita

Ma domani non sarò con te a ridere agli scherzi
e piangere per una delusione nuova
che non potrò consolare.
Non ti vedrò tossire per le prime nascoste sigarette
e impiastricciarti la faccia di schiuma
per una barba che non c'è.
Non potrò insegnarti a guidare
e non potrò vederti sussurrare al telefono
per amori che non vorrai confidare.
Non ti potrò aiutare
se avrai voglia di chiedere o sbagliare.
Ma avrai per sempre il mio marchio
la mia impronta
che in ogni momento adesso
impegna le mie ore
sperando ti aiuti poi
ad essere migliore.


Se avrai bisogno di me
cercami nell'infinito
sarò sempre lì vicino
e mi troverai in un attimo

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0