-->
username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il compleanno

Oggi Martina
compie dieci anni.
Ha invitato alla festa
tutte le amiche del cuore.
Sembra una cerimonia:
inviti scritti con i nomi,
un simpatico orsetto disegnato,
d'obbligo bambini golosi,
tante caramelle. torte,
dolcetti, tè al limone,
coca cola, aranciata, succhi di frutta,
proibito non divertirsi,
proibito essere seri, musoni,
solo tanta allegria,
ed i genitori sono pregati
di sparire dopo le consegne
dei regali e le solite chiacchiere
di rito: - Come sta? -
- Bene. Venga a riprendere
il figlio o la figlia
questa sera, il più tardi possibile.-
Oggi si fa festa: Martina
compie dieci anni.
- E la mamma? - ha chiesto
Martina questa mattina.
- La mamma non c'è.
È impegnata con il lavoro.-
Martina è triste,
la mamma non c'è mai.
È da anni che non la vede.
La nonna la chiama
e le fa vedere i regali.
Dal volto rugoso del nonno
scendono rivoli di lacrime.
Martina ha un volto perfetto,
un ovale da madonna del seicento,
la fronte alta, i capelli
lunghi e neri,
pettinati a coda di cavallo,
due occhi luminosi e dolci,
velati da un po' di tristezza.
Il nonno pensa che somiglia
tantissimo a sua figlia Emanuela
quando era giovane e che ora
non vede da tantissimo tempo.
Quando Emanuela era venuta al mondo,
sembrava la benedizione di Dio,
tutti la adoravano: i genitori,
i nonni, gli zii; era attesa
come la manna dal cielo.

123

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 02/06/2010 21:05
    Una storia molto triste ma ben scritta.
    Forse ad Emanuela è stato dato troppo che alla fine non apprezzava più nulla, questo è un errore che talvolta i genitori commettono.
    Speriamo che Martina invece sappia apprezzare i doni della vita e che capisca che "il tutto e subito" non porta da nessuna parte.
    Ciao...