username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In numer evoli

Indignato dagli studenti
Non inclini ma invadenti
Nonostante i miei insegnamenti

Unica la mia materia
Matematica che dissenteria
E ogni teorema una sangria

Ricordando il buon Pitagora
Era simpatica arrivata l'ora
Volteggiare sull'ipotenusa ancora

Ora che non insegno
lavoro col computer e mi impegno
il merito di aver colto nel segno.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/10/2016 11:34
    Per me puoi dormire tranquillo su un cuscino morbido e vellutato. Moilti non ti meritano, in quanto alla matematica, se non ci fosse... nessun commercio e relativa speculazione esister nun potea.

4 commenti:

  • clem ros il 24/05/2010 19:24
    Mi scusi signora prof, crede che il mio discorrere sia abbastanza eloquente oppure...
    grazie Loreta.
    Laura grazie anche a te, e sono perfettamente d'accordo con il fatto che la matematica non è per tutti ma nemmeno per pochi. Alcuni insegnati te la fanno odiare solo per il fatto che non sanno spiegartela.
    Ely per te invece aggiungo soltanto una cosa, senza i miei 0-1 in questo momento non potremmo discorrere, di bestiale nella matematica non c'è niente tranne qualche insegnate che invece di bestialità ne ha tanta.
  • Anonimo il 24/05/2010 18:19
    Simpatica, originale, molto condivisa, essendo anch'io insegnante, di lettere. Ludico esercizio che comunica un messaggio di passione per la vita. Veritiera!!!
  • laura cuppone il 24/05/2010 16:48
    fose é un azzardo ma credo che questo definisca molto da vicino ciò che penso in merito:
    "Il linguaggio della matematica si rivela irragionevolmente efficace nelle scienze naturali [...] un dono meraviglioso che non comprendiamo né meritiamo." Eugene Paul Wigner

    Per quanto riguarda quella insegnata a scuola, penso sia sottovalutato il metodo d'approccio con gli studenti e quindi il loro conseguente allontanamento da una materia affascinante e basilare...
    ma certi equilibri non sono... calcolabili.

    non mi piaceva chi e come mi veniva insegnata, ma adoravo algebra e fisica.
    ... le geometrie sono materia che sto cominciando ad apprezzare col tempo

    ciao clem
    laura
  • Elisabetta Fabrini il 24/05/2010 16:35
    la matematica è una brutta bestia... carina la tua poesia invece... bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Altre opere simili -