accedi   |   crea nuovo account

Dolce Dea

"Dolce dea della mia vita"
mi dicevi sempre tu,
tanti anni son passati,
i ricordi ormai sbiaditi,
uno solo è sempre vivo,
quando in quel gelido mattino,
solo ciao mi hai detto
e non ti ho visto più...
lì per lì son stata male
ma facendo un bilancio,
adesso devo dire,
che in fondo
non è stato
un gran danno
averti perso.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • - Giama - il 25/05/2010 23:24
    ... che bella conclusione!

    bravissima!
  • laura marchetti il 25/05/2010 21:06
    e fai bene... complimenti per la poesia!!!
  • Anonimo il 25/05/2010 19:12
    No credo non sia stato un danno perdere una persona che sparisce
    così, senza dire o fare nient'altro...

    Bella poesia Anna, consapevole di non aver perso nulla...
  • Anonimo il 25/05/2010 17:31
    E brava Anna rita... però scriverci ancor oggi una poesia significa che il ricordo non è del tutto negativo. saperne parlare cosi liberamente è bello... ciao.
  • francesca cuccia il 25/05/2010 16:06
    Concordo con il commento di Anna Rita,
    All'inizi tutto é magnifico poi piano finisce ma, mai arrendersi,
    Brava.
  • Anonimo il 25/05/2010 15:32
    All'inizio tutto miele e magia... poi... l'importante è vivere alla giornata, come me... cogliere tutte le emozioni... senza esagerate aspettative, credere sempre in se stessi e comunque nell'amore...
    Bellissima questa poesia. Un messaggio e un monito... si deve andare sempre avanti sopravvivendo al dolore e alla delusione... chissà poi cosa può accadere!!!
    5 meritate stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0