PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un amico è andato via

Ora, che al calare della chiara sera
la luna lentamente ascende,
e ad una ad una s'accendono le stelle,
solo m'inoltro nelle antiche vie.
Sovente da esse m'è caro il ritornare,
anche se di tristezza si tinge poi l'andare.

Non più il risuonare delle amiche voci,
delle schiamazzanti risa,
non più l'ansia degli amorosi incontri,
non più la folgorante luce
che in gioventù splendeva,
ma solo del silenzio mesta voce.

Non bussare a quella chiusa porta,
un alito di vento mi sussurra,
colui che vèra ieri ci ha lasciato,
e così a quella e a quell'altra ancora,
però lo sai! Così è la vita!
la ruota gira, gira, e infine arriva l'ora.

Non rattristarti quindi, amico del passato,
guarda in su la luna,
e quanto il cielo è grande e luminoso,
inspira l'aria e senti quanto odora.
In lontananza il campanone suona.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • carmela marrazzo il 02/02/2013 19:07
    già... il campanile suona e uno a uno andremo via. Triste ripercorrere le vie dove abbiamo trascorso la fanciullezza e giocato spensieratamente con i compagni. Triste e malinconico il suono del campanile,,,,, ma dici bene, così è la vita, la ruota gira... il passato non ritorna anche se continua a vivere nel nostro cuore.
    proprio bella Bruno!
  • Anonimo il 20/06/2011 14:49
    con quanta delicatezza bruno questi versi ci portano a riflettere il tema dell vita...
    È bello vederti mentre ti inoltri in strade silenziose, che prima risuanavano di voci...
    ma la ruota gira... ed infine per tutti arriva l'ora... E tu guardi il cielo che è grande e luminoso pensando d'esser solo... !!!!! mi sono commossa Bruno le tue poesie vanno oltre, toccano l'anima... bellissima un abbraccio carla
  • Cinzia Gargiulo il 28/05/2010 23:45
    Versi delicati e malinconici che decrivono bene le sensazioni che si provano quando gli amici ci lasciano.
    Molto bravo!
    Ciao...
  • bruno guidotti il 28/05/2010 12:58
    Grazie alle persone, che hanno letto le mie poesie, le quali toccano temi al di fuori dei soliti schemi, e che per tale motivo e per altri ancora, ne esulano la lettura. A queste persone grazie di nuovo.
  • loretta margherita citarei il 26/05/2010 13:51
    delicatissimi e nostalgici versi, bellissima
  • Anonimo il 26/05/2010 13:32
    Versi leggeri e delicati intrisi di maliconia, normale con il tempo che scorre e gli amici che pian piano ci lasciano e i ricordi affiorano, dici bene gira la ruota ma alla fine... bellissima la chiusa veramente bella.
  • Sabrina Ginaldi il 26/05/2010 13:27
    Davvero molto raffinata, tanta malinconia nei ricoprdi passati, e la conclusione in un lieve filo di speranza, bellissima!!!
  • laura marchetti il 26/05/2010 12:23
    con la tua sensibilità riesci a dipingere versi raffinati e pieni di eleganza, una tristezza che è propria della vita che da per poi riprendersi... un bacio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0