PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La triste poetica (I trattati)

I
Seggiola del buio va' il dinanzi a noi
Arcani del pessimo trattato
I cinguettii di rondini sperdute
E l'abisso dei crepacci ai padri buoi.
Corvi dell'imperiosa e dell'imperioso animo strutto
Qual è questo un parlar tronco
Il selvaggio testo,
canzoni del cuor a lutto.
Un 'emblema di un più d'infante
Quasi senza forme a qualche anno
E i ceri strappati d'una candela
Sotto cui parlano nel cupo i poeti del triste inganno.
Se non è cosa amena questo ciclo telo
Si veda cosa leva i sospiri alle torri,
qualcun, il lettor che spira commenti
e la piana del far marcio melo.
Io non vo' correr, io non vo' spirar,
Camminar solo d'un gruppo né cieco né sordo
(O Poeti)
E i cuori non mutar in spavento
Ma sovvien d'andar ad abietti e niente ((accordo)).
Un poeta d'antico cardine Patria,
un londinese ch'avventa prima e l'ora,
moderni di questo calco
e d'altri che il sospir del trattato ((Volete che muore questo?))
Ad una parte il postremo caffettano astro poeta,
il cuor d'una Francia un po' maledetta,
il salto d'un infante e quello d'un viennese
un calzo netto indiano, arabo e di qualche O' disseta.
Disseta la preda di ingurgiti e la malinconia non va' in oblio cieco
Canti sedesti,
letizie non giunte
e il cuor d'un si spaur che paventa l'eco.
II
Esigue parole in questo verso e d'adesso
Che io vo' narrando e io ascolto l'abisso
Il subdolo,
e vien nel presente il corpo del Mal spesso.
Cosa viva dei Cartacei ascoltatori di Muse
E l'ippocampo ch'è volato
Via dal tugurio
Questo cervello è un clima di ((cose disilluse))
III
Termin così quand'è termin la cosa
E il trattato
D'un va' pentito non
E il corso d'un venir ((Chi osa?))
Scrivendo io po' dir
Che i Cartacei ascoltando lirette
Faranno cosa
E diretta vita passeran a sperar, paron umanita' e pur sette d'agir.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0