accedi   |   crea nuovo account

Il mio pianto

Ho voglia di piangere
È strano per un uomo
Avere questo desiderio,
ci hanno insegnato
che sono le femminucce a farlo...
Eppure ho pianto molto nella mia vita
Solo, di nascosto.
Mi manchi,
è l'unica cosa che so,
ed è l'unica cosa che continua
a farmi piangere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • clem ros il 31/05/2010 08:43
    Maria anita, fortunatamente la vita ci riserva sempre delle sorprese, che maturano crescendo dentro di te. Le esperienze ti fanno crescere, maturare sia in senso positivo che in senso negativo. Puoi fare mille conoscenze, avere mille esperienze, ma una sola è quella che ti segna per sempre. La "dimentichi" assopendola dentro di te, e nonostante gli anni, resta "dormiente". Dormiente, ma non morta. Cresci ancora, maturi ancora, ti innamori ancora, ma "il dormiente " è là. Si dice che il primo amore non si scorda mai, in realtà bisognerebbe die il primo vero amore, perchè alle volte credi di amare e poi arriva qualcuno che ti stravolge la vita.
  • maria anita acciarini il 29/05/2010 09:46
    La curiosità , a volte, è "interesse" ed acquista dunque una connotazione positiva.
    Ad ogni modo la "curiosità" se non è dettata da "morbosa voglia di pettegolezzo" è il "pepe" della vita che spinge in direzione della "conoscenza"... Buongiorno clem ros.
  • clem ros il 29/05/2010 09:36
    maledetta tastiera... soffrire invece di offrire
    diceva invece di diva... scusate.
  • clem ros il 29/05/2010 09:35
    Sono sempre le signore ad essere curiose... sapete cosa diva Tex Willer

    quien sabe... chi lo sa.
    Chi dentro di noi non ha qualche ricordo che lo fa ancora offrire anche se non lo ami più??(ovviamrnte il ricordo)
  • maria anita acciarini il 28/05/2010 21:58
    chi piange non è debole, Chi piange ha semplicemente un animo sensibile! Bravo Clem per confessarlo...è autobiografica la poesia... oppure no?
  • laura marchetti il 28/05/2010 14:22
    DOLCE E SENSIBILE CLEM...
  • denny red. il 27/05/2010 20:35
    molto bella! clem ros che nome! clem non farci caso.. ogni tanto parlo da solo..
    bravo!! tutto il mondo versa lacrime.. bello scritto!!
  • Anonimo il 27/05/2010 18:48
    Un uomo che sa piangere è "uomo"... non si deve nascondere!!

    Bella poesia...
  • Francesca La Torre il 27/05/2010 17:54
    Per me e' stupenda perche' un uomo che ha il coraggio di scrivere cosi' e' veramente degno di essere amato, molto piaciuta.
  • Anonimo il 27/05/2010 14:52
    piangere è liberatorio, il male subentra quando le palpebre si intasano e allora sgorga fuori con esse...
  • clem ros il 27/05/2010 14:41
    Grazie lady K, anche gli uomini hanno gli occhi che non servono solo per guardare, cogliere la bellezza, magari fare apprezzamenti volgari che non condivido. Quando si nasce, maschio o femmina che sei, nasci piangendo, il pianto è segno di vita, piangi perchè sei vivo. Allora perchè nascondere le lacrime?
  • karen tognini il 27/05/2010 14:39
    Clem... gli uomini che piangono... mi fanno molta tenerezza...è una sensibilità..

    che non tutti sanno accettare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0