accedi   |   crea nuovo account

Ero io quella

Questo tempo passato io lo riscopro inedito e quasi sconosciuto
lo scruto con occhi diversi e leggo un libro supernuovo.
Ero davvero io quella dei filoni a scuola senza mai nasconderlo ai suoi
quella che fumava le nazionali con l'amica del cuore a soli undici anni
quella che imparò da sola il sesso e a come difendersi
quella che urlava a tutti le sue ragioni e piangeva di notte in silenzio
quella che dava l'impressione di non mollare mai
e lo faceva continuamente per non dispiacere agli altri
quella che colpiva al primo sguardo senza mai assecondarlo
tranne quando il cuore le andava a mille
la scapestrata della famiglia, la ribelle che viveva di solo radici
succhiandone il sangue fino all'ultima goccia.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 28/05/2010 09:47
    Mi rivedo e rivivo... tranne quando il cuore le andava a mille...
    Bellissima Maddalena, brava!
    Ciao, B. Roses.
  • francesca cuccia il 28/05/2010 09:45
    Mi sono ritrovata in parecchie delle tue parole anche se mi sono fatta vincere della paure ed ho preferito soffrire per non fare del male al resto...
    Complimenti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0