accedi   |   crea nuovo account

La Dove

"La dove poggiar vorrei le labbra.. dolcemente...
Sulla pelle tua più candida e nascosta...
Che inebriata d'attimi infiniti di piacere...
Tutta trabocca.. dell'esser tuo Divinamente Donna..."

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 28/05/2010 22:40
    Una passione espressa con delicatezza emerge dai tuoi versi.
    Bravo!...
  • francesca cuccia il 28/05/2010 17:58
    La dove nasce vive l'amore.
    Dolce ed intensa, complimenti.
  • FABRIZIO RAGONESI il 28/05/2010 17:33
    grazie davvero
  • Anonimo il 28/05/2010 17:32
    Elogio della bellezza femminile, versi sussurrati che esprimono con enfasi la grazia di una donna angelicata. Stupenda. letta con vero piacere.
  • loretta margherita citarei il 28/05/2010 16:59
    delicatissimi versi