PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Veleno

Porto ancora nel sangue
il veleno delle tue promesse
con cui ora cerco di morire
prima di illudermi di sopravvivere
a parole che potrebbero ferire ancora.
All'inizio ho provato a disintossicarmi
ma inutile è stato ogni tentativo
di far uscire il veleno
e il mio cuore ora delira e cerca un sogno
per dare conferma alle assurde visioni
di un amore che forse non ha mai ricevuto.
Inutile ogni cura, inutile ogni terapia.
Ora non piangere false lacrime
se il mio corpo giace nel fango delle speranze
ma nemmeno prova a ridere
solo perchè hai vinto gli anticorpi della poesia
di cui ti svelai il poco complicato genoma.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/07/2015 17:09
    Veramente molto piaciuta e quindi apprezzata questa tua sublime!

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 29/05/2010 07:12
    le ferite generano il veleno nel cuore, bella poesia
  • Anonimo il 28/05/2010 22:32
    Ora smetti di piangere, riposa quel cuore e poi ricomincia a sperare di potergli
    dare quell'amore di cui sente il bisogno...

    Bellissimi versi Paolo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0