PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le parole che ogni giorno

Le parole che ogni giorno
scrivo per te
si fanno ambizione
di vederti, di toccarti.
Il tuo silenzio che ogni giorno
ricevo da te
si fa ferita profonda
da cui riprndermi, da cui imparare.
Lo sciogliersi del cuore che ogni giorno
cerco di fermare
si fa fiume impetuoso, acqua che distrugge
argini che non ho costruito per te
perchè voglio allagarmi, voglio annegarmi
con la speranza di arrivare al mare
dove sentirmi messaggio in bottiglia
o speranza che muore (in)utilmente.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusto pompeo il 13/12/2010 18:53
    mi ha commosso. ho visto la mia vita, il mio dolore dentro queste parole intense come le lacrime che sto versando nel leggere una poesia che saputo risvegliare il dolore e l'amore.
  • Anonimo il 30/05/2010 17:11
    Un contenuto reso con scorrevolezza ed essenzialità. Poesia stupenda!
  • B. S. il 30/05/2010 14:23
    La trovo semplicemente
    Magnifica!
  • Anonimo il 30/05/2010 10:30
    ".. con la speranza di arrivare al mare dove sentirmi messaggio in bottiglia.."
    o di sapere che la mia speranza è vana... almeno una parola per dirmi
    "..è finita.."

    Sei arrivato ad un bivio, prendere o lasciare...
    bellissimi versi, stanco di soffrire in.. utilmente...
    buongiorno Paolo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0