accedi   |   crea nuovo account

Forbici

Infilate le forbici
in un foro sottile
allargati i tendini
e le falangi
non resta che tagliare
lungo le lame
senza
esitazione

Quella parabola
ancora risuona
ancora fischiano le scheggie dopo il botto
come all'esaurimento di carboni ardenti
l'acqua può prender fuoco
da dentro

Più ti perdo
nei ricordi carnali di battiti
più ancora
sento il tuo sapore
nella mia bocca

Ma in quelli dell'anima
resti mia perfetta
controparte
tra le montagne di rifiuti tossici
e stracci appesi
ai fili spinati

Ho smarrito del tutto le briciole
seminate dal mio stesso pane
e tornare mi é faticoso
con questa notte
ma verrà deciso l'orgoglio del sole
infiltrato tra le polveri sottili
per accarezzare le mie ossa
frantumate
dall'ultimo
bombardamento.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

26 commenti:

  • Aliena il 24/07/2015 21:10
    Bellissima poesia d'amore
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:18
    si.. perfettamente nudi.. o niente.
    vulnerabili, si, ma con un'arma micidiale tra le mani...
    tra le costole...
  • Anonimo il 02/06/2010 09:14
    Forse perchè se facciamo del male a chi ci è indifferente non ci tocca...
    o viceversa, se ci fa del male qualcuno che non amiamo, la ferita è superficiale...
    Se amiamo totalmente ci rendiamo vulnerabili e di conseguenza senza scudo di protezione, ma meglio amare a gioco scoperto piuttosto che sulla difensiva...
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:09
    al di là, pardon...
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:08
    le forme d'amore sono
    infinite...
    a volte proviamo sentimenti "al dilà" anche per il nostro animale domestico...

    esserne feriti é un dolore in fondo sopportabile, la scelta é fatta dall'altro...
    ferire é cosa peggiore...
    non si ha scelta... non sempre ed anche fosse non si torna quasi mai indietro..
    provare entrambe le posizioni, nella vita succede...
    che chi ti ha fatta amore ti uccida.. che chi fai amore.. uccidi.
    lo diceva anche Oscar che uccidiamo ciò che amiamo, o no?
    .. chissà poi perchè...

    grazie cristina.
    un bacio
    Laura
  • Anonimo il 02/06/2010 08:21
    Un amore ferito?
    Versi ben scritti,
    carichi di dolore e passione.
    Molto intensa.
  • laura cuppone il 01/06/2010 18:50
    Afryka...
    colpita e affondata.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    . Lau
  • afryka *°*° il 01/06/2010 17:29
    Stupenda, veramente bella!!
    ho sentito la passione, l'amore.
    quel ricordo va ad ammatassarsi tra le motagne dell'anima, va ad alimentare i rifiuti tossici, tutti accatastati lì.
    Flash profondi ho visto leggendo.
    Ti sei persa con le stesse briciole che tu hai seminato, QUALCUNO TI RITROVERà, E TI PORTERà A CASA!
    AFRYKA
  • laura cuppone il 01/06/2010 14:15
    ... grazie Anto..
    il centro, in fondo..é quello...

    un abbraccio
    Lau
  • antonio monteleone il 01/06/2010 13:44
    Più ti perdo
    nei ricordi carnali di battiti
    più ancora
    sento il tuo sapore
    nella mia bocca

    Ma in quelli dell'anima
    resti mia perfetta
    controparte
    tra le montagne di rifiuti tossici
    e stracci appesi
    ai fili spinati

    Parole stupende... nient'altro da dire...
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:32
    beh, almeno non hai rubato dai fumetti "sob"...
    certo... i contrasti... le miscele...
    di solito fanno male
    perchè ci son pochi barman in grado di fare quelle giuste...
    pochi dinamitardi
    gli alchimisti quasi estinti...

    felice ti sia piaciuta Giudo.

    Lau
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:29
    Tania...
    non c'è modo migliore di comunicare...
    in fondo siamo come fotogrammi...
    per noi
    per gli altri...
    grazie, sei dolcissima.
    Lau
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:22
    bruna...
    non avevo dubbi
    che su quel fiore si sarebbero posate le tue ali...

    disturbare???
    scherzi vero?
    ...
    un abbraccio fortissimo!!!!!!
    lau
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:21
    Salva...
    ... tenere in vita
    tutto un albero
    sperando che fioriscano tutti i rami...
    quelli secchi si tagliano!!!
    ci vuole più coraggio a dire no, a volte...
    ho bisogno di granaglie... o solo di fili d'erba...
    o di svuotare tutto... e avere.. fame!

    un bacino fatato Salvaaaaaaaaaa!!!!!!!!!

    Lau
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:13
    Ciao Fabio!!!
    ogni tanto ci incontriamo

    grazie!!!!
    laura
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:12
    semplicemente grazie Daniela
    forse é stato meglio sfamare uccellini
    ... con quelle briciole...
    a volte creature piccole
    fanno un lavoro grande.

    bacio!!!
    Laura
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:10
    Marina, hai colto un lato della faccenda schivato soltanto... ma verissimissimo!!!!!
    grazie per leggere oltre!

    Laura
  • laura cuppone il 31/05/2010 10:09
    rigenerazione...
    ecco
    come un bagno nel fiume sacro
    ... lor...
    grazie!!!
    Laura
  • Guido Ingenito il 31/05/2010 02:58
    uhm... rubo una parola dai fumetto. Una poesia decisamente moderna e travolgente come uno schiacciasassi che però ha nella base un antico profumo di classico e dolcezza. Ottima miscela, io amo le miscele. Bravissima Lau!
    buonanotte
    Guido
  • tania rybak il 30/05/2010 23:52
    percepisco rancore dopo una lite, la rabbia verso un'amore o forse una decisione difficile da prendere nella tua vita, chi sa?? bellissima e ben scritta, più difficile da interpretare, ma sei un fata e le fate non svelano le loro magie, baci
  • B. S. il 30/05/2010 18:46
    "più ti perdo più ancora sento il tuo sapore nella mia bocca"
    è tutta bellissima ma,
    per me questi versi sono
    l'essenza della poesia.
    Spero non ti disturbi carissima...
    un abbraccio.
  • Anonimo il 30/05/2010 16:55
    molto bella anzi bellissima. È difficile calpestare i semi del proprio campo, ma non è impossibile diventare falce tagliente, si può ricercare un nuovo spirito anche in altri campi di sole granaglie alla fine si fa un covone dello stesso peso. ciao Salva.
  • Fabio Mancini il 30/05/2010 13:21
    Letta con passione e interesse. Piaciuta molto. Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 30/05/2010 13:19
    Più cerco di dimenticarti e più sei dentro di me, anche se lesionata l'anima
    e volessi tornare a te, non vedo più i sentimenti puri, le briciole d'amore
    che allora provavo... ricordo solo la devastazione della mia anima...

    bella Laura, semplicemente bella...
  • Anonimo il 30/05/2010 12:45
    che invidia... a volte non poter più seguire il sentiero "alla pollicino" può essere una gran fortuna.
    brava laura.
  • loretta margherita citarei il 30/05/2010 11:32
    il tempo non lenisce le ferite, ma è anche vero che bisogna andare avanti, rassegnarsi e rigenerarsi in un nuovo amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0