accedi   |   crea nuovo account

Eros e Tanato

Buffo bamboccio alato
che scagli intorno dardi
non vedi ch'ormai è tardi
e pur son vaccinato?
La tua preziosa freccia
scocca in giovani cuori,
risparmia i vani ardori
dove non puoi far breccia.
Piuttosto mentre giri
svolazzando beato
se Tanato hai incontrato
mandalo, ch'io lo miri.
Saprò con piede fermo
farmi da lui portare
oltre le soglie amare
del tempio dell'Averno.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • anna rita pincopallo il 31/05/2010 14:01
    molto bella come tutte le tue opere, ma come dice Daniela non sfidare Cupido l'amore non ha età
  • vasily biserov il 30/05/2010 22:22
    belle rime e bel tema!! ignora l'angioletto ma non appassionarti troppo alla thanatos... vivi liberamente!!
  • loretta margherita citarei il 30/05/2010 19:52
    molto musicale, amore e morte, piaciuta molto
  • Anonimo il 30/05/2010 19:19
    Ahhh... Gian Paolo, non sfidar Cupido, non si sa mai!!

    Bellissima come sempre le tue...
  • B. S. il 30/05/2010 18:36
    Non credo esista limite d'età...
    poi ovviamente la razionalità
    interviene sempre.
    Bella e scritta benissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0