PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Estasi in bianco e nero

Par di sentire il canto della luna,
quando sorride alta su nel cielo
e dove posa il luminoso sguardo
d'argento stende delicato velo.

Ombre disegna fra crestate cime,
trasforma il mare in specchio scintillante,
fa capolino fra camini e tetti,
sembra tenere il passo al viandante.

Se poi diffuso da leggera brezza
del respiro marino giunge odore
assieme ad un lamento di chitarra,
come sottrarsi all'impeto d'amore?

Posati mente a contemplare i doni
che generosa t'offre la Natura;
apriti cuore e lascia che ti invada
la vera gioia e la bellezza pura.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 20/12/2011 21:27
    descrizioni perfette... immagini poetiche da applausi..
  • vincent corbo il 19/06/2011 14:12
    Un incanto di poesia, leggerla è un piacere.
  • Anonimo il 03/06/2011 12:13
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/04/2011 10:27
    Versi dal linguaggio sobrio per la realizzazione di un mondo velato d'argento e di un chiaroscuro misteriosamente umano.
  • Maria Rosa Cugudda il 16/03/2011 17:51
    Uno stupendo canto, intriso d'amore per la natura, molto gradita!
  • denny red. il 01/06/2010 01:52
    un dipinto splendido!! un vero pittore, bravissimo!!!
  • Tiziana La delfina il 01/06/2010 00:49
    bellissimi versi, straordinaria, un abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 31/05/2010 08:40
    Hai dipinto un bel quadretto.
    Versi molto eleganti, bravissimo!
    Un abbraccio...
  • loretta margherita citarei il 31/05/2010 07:13
    molto bella, bella descrizione del paesaggio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0