PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sorpreso

Sorpreso,
come barca da improvvisa burrasca
mi ritrovo in balia della vita.
La folla mi avvolge
Come onde marine
Trascinandomi per le strade
Di questa città.
Ti tocca, ti spinge
Ma nessuno ti guarda, ti nota
Ognuno nel suo egoismo.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • loretta margherita citarei il 31/05/2010 14:02
    bella riflessione, crisi dell'uomo moderno,
  • anna rita pincopallo il 31/05/2010 11:53
    purtroppo tutto estremamente vero, presi da i nostri problemi non si ha più il tempo di soffermarsi sulle cose, anche uno sguardo dato a una persona che incontri camminando è distratto, ma non penso che questa indifferenza sia dettata dall'egoismo ma dalla vita caotica che si fa.
  • marinella addis il 31/05/2010 10:52
    .. ed è anche molto difficile.. andare contro corrente!.. vera e bella!
  • Hila Moon il 31/05/2010 10:41
    quanta verità in questa tua bella poesia...
  • francesca cuccia il 31/05/2010 10:24
    Verissimo, molto bella.
    Ognuno pensa a se stesso, bravo.
  • karen tognini il 31/05/2010 09:25
    Bella Clem... c'è molto egoismo... in questa società... ma sta a noi fare la differenza...
    Buon giorno
    k
  • laura marchetti il 31/05/2010 09:13
    bella e vera... siamo tutti egoisti e non ci accorgiamo di chi ci passa accanto!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0