accedi   |   crea nuovo account

Confessioni di un innamorata.

Scrivendo un po' di te,
ho imparato ciò
che avevo scordato,
negli occhi, parole,
voci di tre anni fa.
ho cercato invano
di cancellare ombre,
scoprendo che è forte
il mio desiderio
di riaverti vicino.

RIT: Potevo dirti "ti amo",
rubandoti un bacio,
ma sono fuggita via
ed ora vuota è la vita mia.

Dove sei? che cosa fai?
Palio di carnevale,
con un altro lui, tu,
da qualche parte, chissà...
Tra l'alfa e l'omega,
i nostri sentimenti
s'incrociavano, sì,
persi dentro se stessi.
Facile ora sarebbe
dire "Non ti conosco".

Perchè...
Potevo rubarti un bacio,
mollarti nello strazio
e fuggire subito via
ma la vita ora è vuota,
non è più mia.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 06/05/2010 09:32
    Rubate dal vento confessioni di baci mai avuti e di tutto quello che non è più.

    Sergio
  • Emanuela Lazzaro il 08/04/2009 00:13
    No, lui non è tornato ed io non l'ho più visto ormai da quasi tre anni eppure la sua immagine ogni tanto bussa alla mia finestra, come un fantasma un po' sdrucito; pure io ho d'altra parte accantonato, come un tempo i balocchi, i versi adolescenziali ed universitari per poter pensare al lavoro. Di giorno ci sono i documenti, i libri, i nervosi ma non lui e un giorno si dissolverà definitivamente. Con buona pace per la mia anima e sopratutto per i miei incubi notturni.
  • Donato Delfin8 il 03/12/2008 10:40
    Intressante e bella canzone! Brava grazie
  • Emanuela Lazzaro il 23/06/2007 23:12
    veramente non doveva essere una poesia ma una sorta di canzone, mi piace la musica e mi piace pensare che in essa ci sia una scia di note armonicamente accostate. Se dopo non è così pazienza, magari la riciclo veramente come lettera solo che a distanza di 4 anni di certo non gliela faccio recapitare in alcun modo perchè non credo che capirebbe, grazie comunque per il commento!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0