username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Calzava a pennello, dentro al tuo cervello

La tua faccia da poco
sembrava un inutile insulto,

sulle labbra il sorriso pacato
del futile scherno.

Ovviamente ho seguito il copione:
su misura, perfetto,

poi ti dissi "au revoir", ma era "adieu"
che ho sentito nel petto.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Roberta P. il 09/09/2010 18:39
    Davvero molto simpatica!
  • Tim Adrian Reed il 08/09/2010 16:41
    Molto bella, specialmente la chiusura! (anche se penso si scriva au revoir!)
  • Shabui. il 09/08/2010 10:31
    Sembra a me così vicino questo momento, questo doloroso battito di cuore, questo addio implicito così sincero e vero...
  • Maria Rosa Cugudda il 21/07/2010 16:41
    CARINA E MOLTO ORIGINALE!
  • Deborah Cavazzini il 13/07/2010 12:41
    bellissimo l'orevoir...
    e il ritmo incalzante...
    bravo!
  • Barbara Scarinci il 01/06/2010 01:32
    Una addio con i fiocchi!!! Originale poesia!!
  • Diana Moretti il 31/05/2010 22:03
    Grandioso il titolo a cornice del testo che racchiude un momento, un "copione", una ferita. A rileggersi. Dia
  • loretta margherita citarei il 31/05/2010 21:33
    simpatica ed originale
  • Paola B. R. il 31/05/2010 19:10
    Solo il titolo è fenomenale... ma anche il resto!!!!!!!
    Simpatica!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0