accedi   |   crea nuovo account

Amore

Quando è finita ho creduto di odiarti
perchè il mio amore si è trasformato in rabbia
Ho graffiato, ferito... per provocarti lo stesso sordo dolore che avevi lasciato nel mio cuore

Ogni mio gesto viveva di sè per vendicare il mio male

Passa il tempo
L'amore è sempre il più forte

Vince ogni altro sentimento
Vince noi stessi
Trova sempre il modo di farsi ascoltare
Non possiamo ignorare quando ci parla
Anche se lo soffochiamo, lo sminuiamo, lo buttiamo via...
... arriva sempre quel momento in cui lui riesce ad insinuarsi in un attimo di debolezza

E di nuovo pervade ogni fibra del nostro essere
E con lui torni tu
Come onda, come mare, come oceano
E mi porti via nella risacca di un attimo che si ripete in eterno

Ed io da te mi lascio rapire...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Parole Anonime il 28/12/2011 06:53
    nessuna Nicola... e meno male!
  • Nicola Lo Conte il 27/12/2011 21:18
    CHE VITA è SENZA AMORE?
    DEL RESTO, QUANDO CI RISUCCHIA, CHE SCELTA ABBIAMO?
  • - Giama - il 05/06/2010 09:47
    ... come un'onda è l'amare che invade due anime
    e nei flutti d'amore diventano eterne...

    ciao gia
  • Parole Anonime il 02/06/2010 10:09
    è vero Luciano sono tutti i volti dell'amore...
  • luciano tagliapietra il 02/06/2010 08:31
    Amare vuol dire soffrire, amare vuol dire gioire, ma vuol dire vivere intensamente le nostre emozioni.
  • Parole Anonime il 02/06/2010 05:39
    sì Cinzia hai compreso perfettamente... alterno momenti di rabbia a momenti di dolore... so che passerà perchè è l'unica via... e intanto grido quello che provo su queste pagine... senza volto... ma con tanto cuore... grazie
  • Cinzia Gargiulo il 02/06/2010 00:20
    È difficile accettare un abbandono, credo di questo si tratti, perciò si fanno le cose peggiori. Si cerca di ferire l'altro per procuragli lo stesso dolore che stiamo provando ma non serve a nulla, il dolore resta e l'altro va via comunque.
    Eppure le ferite che ora sanguinano si cicatrizzeranno per quanto sembri impossibile ora.
    Tempo al tempo... e scrivi pure tutto il tuo dolore, liberalo, ti farà bene.
    Versi intensi e sentiti.
    Ciao...
  • Parole Anonime il 01/06/2010 14:13
    grazie Loretta un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 01/06/2010 14:11
    molto bella intensa, mi ha colpito
  • Parole Anonime il 01/06/2010 14:00
    e dannatamente doloroso quando abbandona una delle due parti... grazie Francesca... la poesia è il mio grido dell'anima... per mezzo di essa posso esprimere quello che resta di un amore grandissimo che credeva di poter vincere ogni cosa... e che è rimasto solo mio...
  • Francesca La Torre il 01/06/2010 13:36
    Per me e' da cinque stelle, perche' hai descritto con parole che ti conquistano, il vero amore e ti fanno pensare se, l'hai provato, quanto sia caparbio e stupendo!