username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Deserto di piombo

Autobus...
Ancora la ricordo
piccola
sporca
sola
"hai paura di me?"

Gelo
sacchetti della spesa
che si perdono
ventiquattrore che si
eclissano
coccodrilli
si incuriosiscono
stanno lontani

"Hai paura di me?"
ripete
e ride
uno sguardo fiero
in un corpo invisibile
"ho fame"

Non ho tempo
Che per il pane
E una bambola di pezza.

"Ora devo andare... non ti fidare.. di nessuno"

Scappo
nel caos di elettroni
calce
asfalto
autobus...

Occhi scuri
fissi
labbra che masticano
avide
una mano nera di terra
mi saluta
poi accarezza quei capelli
di pezza
mentre i coccodrilli
la osservano
nel deserto di piombo
senza
piangere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • laura cuppone il 03/06/2010 11:51
    e la tua il mio...

    ciao dolce.
    grazie.
    Lau
  • Dolce Sorriso il 02/06/2010 22:17
    la tua sensibilita m'accarezza il cuore...
    magnifica donna...
  • laura cuppone il 02/06/2010 10:08
    grazie laura, la tua sensibilità ... non avevo dubbi...

    non si nega a se stassi come stanno le cose, no?
    e poi ora, dopo 20 anni, mi é ancora più insopportabile la sofferenza infantile...
    e ancora più difficile guardarmi in faccia e dirmi che non ho fatto nulla...
    grazie ancora

    Laura
  • laura marchetti il 02/06/2010 09:33
    poesia molto bella, diversa dalle tue che mi ha colpito molto, grande come sempre Laura...
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:16
    una bambina di poco più di sei anni che in un'autobus grottesco mi chiede se ho paura di lei... si, denny, già grande...

    grazie amico.
    Lau
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:14
    c...! Daniela!
    eh si, quando ci vuole!
    proprio l'immagine e il senso che intendevo...
    si...
    anche questo.
    che occhio lungo che hai...!!!!!

    bacione!!!
    çau
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:13
    Ciao Tanà!!!!!
    (state girovagando?)
    grazie per le tue parole...
    tu sai cosa significa rflfettersi in qualcuno... ho visto e sentito l'intesa... siete fortunati!!!
    grazie ancora. saluta D.
    lau
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:11
    Salvatore... come non hai parole?
    grazie infinite.
    Laura
  • laura cuppone il 02/06/2010 09:10
    nunzio il tuo commento non fa una grinza!!!!!

    grazie.
    laura
  • denny red. il 02/06/2010 04:27
    bella!! poesia, .. certo era una bambina, ma sapeva.. segreti.. vita.. una bambina già grande..
    brava!! ben scritta!!
  • Anonimo il 01/06/2010 23:36
    E con le loro borse di coccodrillo che potrebbero sfamare
    una famiglia intera allungo un pezzo di pane... ed è sufficiente
    per fare la differenza...

    Bella bella riflessione, grazie Laura...
  • Attanasio D'Agostino il 01/06/2010 21:55
    Nel deserto di piombo che ci circonda rifletto insieme alle tue parole...
    Ciao Laura un caro saluto Tanà.
  • Salvatore Ferranti il 01/06/2010 21:23
    sei sempre più brava... non ho parole... davvero
  • Anonimo il 01/06/2010 19:39
    Ci eclissiamo perchè se dovessimo guardare in quello specchio saremmo costretti a riflettere.
    Molto bella.
  • laura cuppone il 01/06/2010 18:38
    Ciao Guido, capace davvero?
    ... sono solo la pillola blu... come un po' tutti noi...
    la rossa bisogna cercarla in se!

    bacino
    Lau
  • laura cuppone il 01/06/2010 18:36
    Afryka...
    affascinante nome...
    ... a volte anch'io mi sento coccodrillo...
    ci piango sopra senza far nulla di concreto...
    ma c'è chi nemmeno piange più... anzi...
    se se ne può approfittare é meglio, no?
    chissà che fine ha fatto quella bimba ora credo donna.
    chissà se quella bambolina di pezza da 6. 000 lire l'avrà fatta sentire bambina...

    ciao e grazie infinite.
    Laura
  • laura cuppone il 01/06/2010 18:33
    Grazie sensibilissimo Bruno!

    Laura
  • laura cuppone il 01/06/2010 18:32
    Don, che paura dovremmo avere se non di noi stessi?
    ... cosa non siamo capaci di fare!
    cosa non vogliamo fare!
    ... questo fa paura...
    grazie
    Laura
  • Guido Ingenito il 01/06/2010 18:03
    un pezzo di passato riproposto come poesiaracconto, capace di gettarci nella riflessione sul prossimo e su se stessi. bravissima Lau

    Guido
  • afryka *°*° il 01/06/2010 17:33
    SARò RIPETITIVA MA è STUPENDA!!!
    NELLA MIA TESTA LI CONOSCO BENE QUEI COCCODRILLI CHE OSSERVANO NEL DESERTO DI PIOMBO!
    HAI PAURA DI ME? DOMANDA SIGNIFICATIVA.
    LA MIA MENTE VAGA SULLE TUE POESIE.
    COMPLIMENTI!
    *°*°AFRYKA*°*°
  • Anonimo il 01/06/2010 17:32
    Cosi tra l'indifferenza del mondo. Bella, brava
  • Don Pompeo Mongiello il 01/06/2010 16:59
    Una verità struggente e grazie a te, porta tutti noi a riflettere... basta così poco a far felice il prossimo... se si vorrebbe. Brava davvero!
  • laura cuppone il 01/06/2010 16:48
    ciao Lor...
    un vecchio episodio
    alla fine degli '80
    appena arrivata in città
    ... la prima fretta...
    l'assurdità dell'indifferenza... la frutta sotto plastica...
    e una bambina rom.

    non so perchè ci ho pensato oggi... forse perchè non riesco a scordarmi la sua domanda?
    ... un bacio dolce amica.
    grazie
    laura
  • loretta margherita citarei il 01/06/2010 16:43
    vi sono tristi esperienze vissute da bambini, bellissimi versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0