accedi   |   crea nuovo account

Riflessi di un'estate

Fondersi con il vento
di questa primavera inoltrata,
su nel cielo, in alto
dove volare, e poi scendere
come foglia ed osservare.
La casa abbandonata
sulla collina, a bocca aperta,
osserva stupita,
il mondo che cambia,
mentre passa la vita.
Come quelle nubi nel cielo
circondate dalle onde del grano,
con i capelli al vento,
riflessi di colpi di sole,
di un'estate che ha gia preso il sopravvento.
Le silenti danze dei pollini
si son già fermate
e, come stanche piume,
sullo specchio dell'acqua si sono adagiate.
Chi doveva partire è già lontano,
chi è rimasto si lascia cullare,
sul fiume, giù fino al mare,
pian piano.
Il vento leggero dolcemente
accarezza la strada e il cemento,
cancellando la polvere dell'attesa
in un solo momento.
Il pianto di un bimbo disperato,
il palloncino rapito dal cielo,
un sogno volato.
Un vecchio osserva due gambe passare,
un ricordo che viene da lontano,
riflessi di un'estate,
due occhi blu e profondi come il mare.
Un cane lo guarda e l'annusa
e comincia ad abbaiare...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • denny red. il 02/06/2010 03:40
    fantastica!! laura, sempre bravissima!!!
  • - Giama - il 01/06/2010 23:17
    ripeti anche qui le due doti nate: ritrattista di vita!
    splendidi versi... come sempre!
    profondamente colpito!
    gia
  • Dolce Sorriso il 01/06/2010 21:08
    concordo con tutti... sei bravissima
  • Simone Scienza il 01/06/2010 20:25
    Sei un'eccezionale ritrattista di ricordi, con la capacità di continuare a farli respirare sia dentro che fuori di te.

    STUPENDA
  • Patty Portoghese il 01/06/2010 19:53
    Una descrizione perfetta, versi molto ma molto piaciuti!
  • francesca cuccia il 01/06/2010 18:51
    Descrivere emozioni di vita e sentimenti profondi è magnifico e tu lo sei
    ha ragione il nostro amico Roberto.
    Bravissima.
  • Anonimo il 01/06/2010 18:14
    Saper mettere quello che si ha dentro sulla carta, è un dono, ed il tuo è dono grande.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0