username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A pezzi

Un mastice può
riaccostare i cocci
sparsi di un vaso.
A quel figlio
mancherà il modo
di ricomporre
il padre
fatto a pezzi:
solo il suo cuore
lentamente
forse lo farà.

 

l'autore Maurizio Cortese ha riportato queste note sull'opera

Ispirata a quel tragico fatto di sangue accaduto a pochi chilometri da casa mia.


1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 03/06/2010 10:59
    hai ragione. concordo con quello sostenuto in questa bella poesia.
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/06/2010 10:48
    La vita di un figlio, vissuta in quell'oceano di valori che è la famiglia, non avrebbe neanche bisogno di ricordare e osservare l'insieme di regole che il suo ruolo prescrive, basterebbe l'integrazione armonica della normale convivenza, quella che poi può definirsi la normalità. Qui ci troviamo di fronte a qualcosa di efferato e incomprensibile che suscita la riprovazione e nello stesso tempo il dolore del poeta. Un poeta che esponendo egregiamente un problema non nuovo nella società moderna, malgrado la sua immane drammaticità, la riassume in pochi versi, esempio di mano tesa alla speranza, quella di un cuore che, se pur frantumato dall'azione patricida, possa in futuro ricomporsi e ritornare roveto di essenziali e indelebili virtù.
    Rilevante la celerità del ritmo, a completo sostegno dell'essenzialità del verso.
  • laura marchetti il 03/06/2010 10:15
    ... ma tutto si riaggiusta soprattutto l'amore paterno!!! bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0