PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza titolo, Carlo!

Ascolto Assalti Frontali
nella mesta stanza
della mia dimora, non dovrei
essere qui, dovrei morire sparato
dalla polizia... non so se piangere o
ridere. Sono smorto sul cucuzzolo
della strada come una fiera pigiata
dalla torma.

Le mie angosce stanno volando
a quel nefasto giorno d'estate
di quasi dieci anni or sono
ove il paese fosco muore e
la mia generazione scompare.

Non sono uno di loro!
Non sono uno di loro,
sono me stesso in un
mondo dove il mio
istinto non esiste e
se vivesse, non bramerebbe
lo spazio d'armonia
in stordite note
d'orchestrale magia.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0