PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia coscienza

La vita scorre veloce
a volte ti lascia il tempo di pensare
Mentre aspetti che le cose accadono.
Inspiegabilmente ti senti strano
Ascoltando una voce da dentro
Calda, coinvolgente, birichina
Oltre ogni immaginazione.
Senti che ti dice qualcosa
Cerchi di ignorarla
Incurante dei rimorsi
E ripensi alle cose andate
Nonostante ti interessi il futuro
Zavorra le consideri
Anche se non puoi viverne senza.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • aleph il 24/04/2014 16:20
    una voce che ben ci tiene saldi a terra
  • patty picci il 08/06/2010 16:42
    la coscienza è la capacità di osservare e giudicare se stessi, di rendere testimonianza a se stessi... bella
  • clem ros il 08/06/2010 14:12
    Quando vivi ricordando il passato, sei già nel futuro.
  • Anna Maria Russo il 08/06/2010 14:10
    quale futuro? se il presente è così pieno di dubbi...
  • clem ros il 08/06/2010 13:53
    Anna, il tuo è esattamente il significato di futuro.
  • laura marchetti il 08/06/2010 13:10
    quella vocina che esce ed impertinente ci soffia all'orecchio??? la conosco anch'io... purtroppo!! bella poesia
  • Anna Maria Russo il 08/06/2010 10:45
    la vita scorre velocemente, ti sfugge come sabbia fra le dita e ti accorgi che gli anni passano, ricordi il passato le cose che sono state e che mai saranno più come prima. Vorresti dimenticare ma ritornano prepotenti nella mente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0