username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Linea di lontananza

Sta nella linea
-d'orizzonte-
l'assenza che separa
e si fa viva,
tracciata da una mano
-ignota-
su tela tesa
d'indissolubile lontananza.
Restringo gli occhi
-sul sole a picco-
non potrei seguire
la luce forte
di un raggio perso
tra le onde
-e me-

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Donato Delfin8 il 10/06/2010 13:24
    Piaciuta.
  • Manuela Magi il 10/06/2010 13:11
    Grazie ragazzi... so tornata.
    Ho voglia di leggervi tutti.
  • Antonio rea il 09/06/2010 07:34
    Ti elogiano tutti per questa tua stupenda poesia, .. ogni mio commento appare superfluo!! Brava!!
  • Anonimo il 08/06/2010 20:56
    Bellissima!!! Hai reso la linea... morbida! Coinvolgente come un cerchio!!! E che inserisco nelle miei poesie preferite.
    Grazie Manuela
  • rea pasquale il 08/06/2010 19:46
  • Salvatore Ferranti il 08/06/2010 12:15
    le tue poesie io le trovo straordinarie. profonde e ben scritte.
    sei brava, ma non serve che te lo dica...
  • Anonimo il 08/06/2010 11:23
    Poesia velata, dice bene Lor, la lontananza sconvolge a volte...

  • Patty Portoghese il 08/06/2010 11:01
    Sempre bravissima, versi particolari che si bevono come rugiada...
  • francesca cuccia il 08/06/2010 10:22
    Apri il cuore é vola.
    Bellissima poesia.
  • karen tognini il 08/06/2010 09:33
    Sei brava...

    stupenda... come tutte le tue posie...
  • vincent corbo il 08/06/2010 09:08
    Il tuo stile è bellissimo, senza mai una nota fuori posto.
  • Vincenzo Capitanucci il 08/06/2010 07:38
    Bellissima Manuela... su sole a picco restringo gli occhi... aprendo il cuore in onde...
  • loretta margherita citarei il 08/06/2010 07:12
    bellissima, velata di nostalgia,

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0