username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il mio amico

Il mio amico
mi racconta la vita
storie,
ricordi d'infanzia.

Il mio amico
disinteressato e leggero
non lesina sorrisi,
il suo viso è vero e sincero.

Il mio amico rideva di più
celava il rancore
adesso soffre e piange
lacrime di dolore.

Il mio amico, oggi,
si trascina dietro,
una sedia a rotelle
divenuta ormai compagna di vita

il mio amico parlava sempre,
anche per chi non aveva voce,
ora non parla più
urla alla morte come salvezza.

Ha lasciato che la sua voce lo seguisse
insieme alla sua
stramaledetta sedia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Gino il 09/09/2015 21:49
    Bella sintesi poetica di una tragica esistenza
  • Luca Oberti il 21/08/2015 06:39
    Bellissima, mi piace parecchio... COMPLIMENTI... struggente, intensa, sentita...
  • Cinzia Gargiulo il 21/06/2010 13:38
    Una poesia struggente che descrive un dramma enorme e ci induce a riflettere.
    Bellissima!
    Ciao...
  • Antonio rea il 20/06/2010 08:22
    Versi intensi forti strazzianti, colmi di amarezza e di rancore verso la vita. Poesia molto bella nelal sua drammaticità!!
  • tania rybak il 12/06/2010 23:04
    purtroppo molti si lamentano per le sciocchezze, altri invece soffrono davvero, che Dio possa essere accanto a loro, alleviando la loro sofferenza, molto profonda
  • - Giama - il 09/06/2010 00:27
    fortemente sentita, struggente poesia...

    bravissima gabriella
  • Aedo il 09/06/2010 00:17
    Una vicenda amara espressa con intensità lirica. Brava Gabriella!
    Ignazio
  • Anonimo il 08/06/2010 23:41
    "... ora non parla più urla alla morte come salvezza..."

    Struggente poesia, Gabirella...
  • Salvatore Ferranti il 08/06/2010 20:18
    splendida davvero questa poesia. grande.
  • Dolce Sorriso il 08/06/2010 20:10
    poesia straziante mi ha preso il respiro e i brividi m'increspano la pelle...
    brava molto bella
  • denny red. il 08/06/2010 19:46
    Brava!!! ben scritta!
  • Anonimo il 08/06/2010 19:38
    Poesia dal valore inestimabile che induce alla riflessione umana dell'amore fraterno che supera le differenze, le divisioni e le particolarità in un abbraccio Universale. Un apprezzamento e lode per la tua infinita sensibilità. Come sempre riesci a stupirmi per la profondità del tuo pensiero.
  • Anonimo il 08/06/2010 19:35
    Poesia dal valore inestimabile. Un abbraccio per la tua sensibilità.
  • Anonimo il 08/06/2010 19:34
    Riflessione intensa sulla diversità, sulla possibilità di accogliere l'altro nel suo essere altro. Un'amicizia che arricchisce nelle differenze.
  • francesca cuccia il 08/06/2010 15:50
    Quanto dolore e tristezza,
    bellissime parole,
    quando la vita ci cambia nulla la puó fermare.
  • loretta margherita citarei il 08/06/2010 15:29
    certe disgrazie modificano il carattere, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0