username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Legno e carezze

Le tue mani si posano
sul legno.
Lavorano, potenti,
calme.

Liberano fiabe
da venature secche.
Lisciano nodi antichi
con una carezza.

Ti guardo.

Vorrei essere legno
fra le tue mani.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Ada Piras il 26/10/2011 15:48
    Mi piace... che bella! Guardare le sue mani che sfiorano
    il legno e sentirsi tale..
  • I. mpersonale F. ottuta-mente il 30/08/2011 01:41
    Che dire... una bellissima dichiarazione d'amore!! È bello come ti affidi pienamente all'altro permettendogli di conoscere i lati più nascosti del tuo io, come possono esserlo per il legno i nodi e le venature secche. In particolare con "liberano fiabe da venature secche/ lisciano nodi antichi con una carezza" ci regali un efficace esempio della potenza dell'amore capace di modificare, perfezionare, migliorare... Davvero complimenti!!!Un solo consiglio: non lasciarti troppo "plasmare","lavorare"... lascia qualche nodo del tuo cuore da sciogliere anche per te A presto
  • Paola B. R. il 09/06/2010 19:18
    Delicata e sensuale poesia!!!!
    Brava!!!!
  • Salvatore Ferranti il 09/06/2010 17:26
    molto bella questa poesia. i miei complimenti all'autrice
  • loretta margherita citarei il 09/06/2010 17:17
    intensa bellissima
  • Aedo il 09/06/2010 17:08
    Una delicata poesia d'amore, che affascina. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0