PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di spalle

Di spalle al vento,
tendo l'orecchio
-ascolto-
un refolo di vento
che con maestria canta,
trasporta una nenia
che sa d'immenso
-incanta-
Già sento brividi di freddo,
la notte inarca la sua schiena
ed improvvisa appare
-la splendida Luna-
Con l'arte di un fonema,
l'amore sa parlare
-tra virgole di sale-
intesse ordito d'oro
a ricoprir impreziosito,
-un verbo e l'abbandono-
Ha un fascino d'oriente
la luna
-quando canta-
con voce di un amore
lontano, oltre le dune.
Ha la magia notturna
dissolta tutta intorno
sipario argentato
per alcova di amanti.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 26/06/2010 09:10
    L'amore sa sempre parlare anche in silenzio... bella!
  • Donato Delfin8 il 11/06/2010 15:47
    Ottima.
    Brava
  • Fuvell Altego il 11/06/2010 09:05
    Che meraviglioso canto nel descrivire immagini dove cova l'amore!
  • Antonio rea il 11/06/2010 07:42
    Dolce, tenera e passionale poesia. Versi di una finissima passionalità, scaturiti da una penna pregievole!!! Bravissima!!
  • denny red. il 11/06/2010 01:23
    .. l'amore sa parlare - tra virgole di sale -
    intesse ordito d'oro..
    manuela, che dire.. leggo.. sei brava!! Brava.
  • Antonietta Mennitti il 10/06/2010 22:14
    Si... Sei fantasiosa come me Manuela, per questo ti seguo. Esprimono tante emozioni le tue poesie. Congratulazioni.
  • loretta margherita citarei il 10/06/2010 21:11
    sei fantastica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0