PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La fata del lago

Un pauroso coraggio
nell'istante infinito
che sorregge una fine eterna.

Lei
nel freddo bollente immobile
danza
nelle labbra bagnate dall'invidia.

E ancora
il gelido corpo
che nella carne giace
il rosso del sangue
colora la notte.

E tu
nella piccola grandezza
di un sogno.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 29/06/2010 13:55
    immota nella sua tristezza...
    bellissimi versi!
  • Anonimo il 23/06/2010 19:41
    Un sogno che diventa desiderio. Una fata, una favola, ma non troppo...
  • Paola B. R. il 10/06/2010 23:26
    Bella e affascinante nella sua tristezza!!!
  • loretta margherita citarei il 10/06/2010 21:03
    surreale, originale. piaciuta molto
  • laura cuppone il 10/06/2010 20:53
    la morte é una fata?
    chissà... anche... forse.

    bella...
    Lau

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0