PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'immenso

Nel grigio denso
dilegua in fretta il cielo.
Sul mare, in lontananza,
ondeggia mesta una barchetta
segue la scia spumosa di un peschereccio.
Il verso di un gabbiano da sottofondo fa
e nell'indaco dell'acqua,
di madreperla, una conchiglia echeggia, forte,
un soffio seducente.
Guardo di nuovo il mare, sento fermare il tempo...
tutt'uno all'orizzonte
vedo l'immenso.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/03/2013 08:31
    ... d'ungarettiana memoria, ottima...
    complimenti...

3 commenti:

  • Donato Delfin8 il 11/06/2010 20:47
    Piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 11/06/2010 20:27
    bella, bella, bella
  • Anonimo il 11/06/2010 11:42
    guardo di nuovo il mare... sento fermare il tempo... il mare fa questo effetto, il suo "rumore silenzioso", ferma il nostro vivere quotidiano, la fretta che avvolge la nostra esistenza... adoro il mare, mi piace molto questa poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0