accedi   |   crea nuovo account

C'era qualcosa

Ho fatto tutto
quel che dovevo
ed è servito
a non servire
e tutto quello che non ho fatto
non è servito
comunque

Bene o male
nessuno crede
male o bene
nessuno cede
e mille le idee ad annodarsi
combattersi
lasciarsi
mille le vicinanze
ad allontanarsi
mille e mille ancora
le tempeste di sabbia a susseguirsi
senza lo smeraldo della clorofilla
e nemmeno il desiderio
di essi
a sognarli

C'era qualcosa
a muoversi
nella pece d'un ventre pallido
poi nessuna doglia
poi nessuna eco

C'era qualcosa
a distinguersi
tra risa e lacrime bambine
poi solo nebbia
densa come cenere
rigurgitata dal novizio
vulcano in eruzione.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 22/06/2010 10:05
    La vita è faticosa per chi vuole conoscere e costruire. Brava, ben scritta.
  • augusto villa il 16/06/2010 14:31
    Bella e amara... Scritta bene.
    Brava Laura... Notevole lo stile. --------------------------
  • laura cuppone il 15/06/2010 00:03
    e lavora lavora che poi...
    bacino enorme
    Lau
  • Dolce Sorriso il 14/06/2010 13:00
    fare e disfare è tutto un lavorare...
    brava fatina
    smackkk
  • laura cuppone il 14/06/2010 01:08
    grazie... terry..

    tvb
    Lau
  • laura cuppone il 13/06/2010 11:42
    vi ringrazio molto loretta e vincenza!!!
    si, tutto trascinato
    tutto ancora da.. incontrare..
    fare e disfare...
    ...
    un abbraccio
    Laura
  • Anonimo il 12/06/2010 20:41
    Bella. L'eterna antitesi fra essere e divenire, essere e non essere perchè, come diceva Marco Aurelio, la nosra vita è un fiume trascinato dali eventi e ad una cosa appena accaduta ne succede un'altra e la cosa di prima è trascinata via come se mai fosse accaduta.
  • loretta margherita citarei il 12/06/2010 06:11
    amare considerazioni, bellisimi versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0