accedi   |   crea nuovo account

A Kreuzlingen

Nello studio di Ludwig
intendo Binswanger
Aby
sedette molte volte
fino a giungere ad
afferrare il serpente

Come ci riuscì?
guardandolo prima
negli occhi

In fondo era solo un rettile
una creatura mortale
un misero
un simbolo equivoco del male

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 16/12/2015 05:52
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/06/2010 21:03
    interessante, guardare negli occhi il serpente e poi prenderlo, bisogna più che altro vincere le nostre paure, spesse volte ce le hanno insegnate, penso che il male nel mondo derivi dal fatto che abbiamo delle paure, bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0