accedi   |   crea nuovo account

La notte

L'immortale luce del sole
irrompe nella mia mente
e si ripercuote
nel mio cuore
che illuso gioisce inutilmente.
Invisibili i suoi raggi
riscaldano la mia pelle,
pelle che giorno dopo giorno
sempre più si logora
e di strane ombre si colora.
Ma la notte
mi consolo con le stelle,
sfere luminose nello spazio
ispiratrici di una nuova strofa
che la mente non controlla
e dal mio solitario cuore
nasce e vola.

Notte, perchè vivi così poco?
La tua soave oscurità
rende mansueto l'uomo più rissoso,
risana gli animi depressi
e vigila
su questo mondo quasi morto.
Notte
tu che porti serenità e pace
guida noi esseri indegni
a vivere il giorno
come Dio ci insegnò!
Penetra nei cuori dei duri, sii generosa,
dona loro sentimenti umani
e animi sinceri e puri.
Notte
fa che la luce del sole
ci addolcisca
come la penombra della luna
e perdona
queste semplici e umili parole,
ma in te confido e vivo.
Notte
perchè vivi così poco!

 

l'autore Giacomo Scimonelli ha riportato queste note sull'opera

questa poesia la scrissi nel 1992... il mio pessimismo sulla vita ancora non aveva preso del tutto il sopravvento sull'ottimismo... anche da ragazzo aspettavo il silenzio della notte per vivere


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/02/2012 23:22
    Bellissima lirica che ti contraddistingue per quella vena di malinconia. Complimenti anche questa è molto bella!
  • Don Pompeo Mongiello il 06/05/2011 11:41
    Il Magno anche per questa di alloro ti cinge
  • Giacomo Scimonelli il 13/08/2010 13:07
    una poesia scritta quando avevo solo 21 anni... ma una poesia in cui ancora mi rispecchio... grazie Salvo
  • salvo ragonesi il 13/08/2010 12:39
    Mi associo a tutti i commenti quasi un'animi dei nostri amici molto bella complimenti. ciao.
  • Giacomo Scimonelli il 18/06/2010 16:29
    grazie Francesca... ci tenevo ad un tuo commento
  • Francesca La Torre il 18/06/2010 13:51
    cinque stelle, anche per questa molto bravo, bellissima!
  • Giacomo Scimonelli il 16/06/2010 18:54
    sì amiche... la notte sorella... la notte amica... la notte che ci avvolge e fa prendere visione degli errori che si possono commettere durante il giorno... a volte però si ha paura della notte... la notte che fa riflettere... che fa capire quanti sbagli si potrebbero evitare... la notte ispiratrice della vita...
  • Dolce Sorriso il 16/06/2010 10:17
    la notte ispiratrice e musa...
    piaciuta questa tua, ricca e densa di particolari.
    bravo
  • Anonimo il 15/06/2010 09:54
    La notte c'ispira pensieri e riflessioni che poi nella luce del giorno possiamo concretizzare. Il buio della notte non potrebbe mai fare a meno della luce del giorno, si completano creando il giusto equilibrio.
    Molto bella.
  • tania rybak il 15/06/2010 01:10
    pure io scrivo di notte, forse perchè dona il silenzio, sperando che Dio ci regala una bella giornata di pace e benedizioni per tutti... complimenti per le tue parole
  • laura marchetti il 15/06/2010 00:37
    STUPENDA DEDICA... SEI MOLTO BRAVO
  • Giacomo Scimonelli il 14/06/2010 22:57
    sei troppo di partegrazie claudia
  • claudia checchi il 14/06/2010 18:27
    Giacomo sei grande.. una poesia molto bella e mistriosa proprio come è la notte...
    complimenti davvero dal profondo del mio cuore...
    claudia...
  • Giacomo Scimonelli il 14/06/2010 15:55
    si cari amici la notte è un sollievo... penso per tutti. i silenzi possono farci riflettere portando però sofferenze maggiori... x me è quasi sempre così
  • denny red. il 14/06/2010 02:14
    molto bella!! intensa, profonda, divina è la notte.. un amore.. per sempre.
  • Maria Rosa Cugudda il 13/06/2010 22:04
    stupenda, un dolce inno, quasi preghiera per la notte! a volte però questa riporta in dietro la mente e il cuore verso situazioni o persone non più esistenti, per cui può far anche soffrire! molto apprezzata!
  • Anonimo il 13/06/2010 17:01
    Bella poesia, anche se c'è un lapsus che ti è sfuggito:ripercuote e non riperquote. ciao
  • Cinzia Gargiulo il 13/06/2010 16:57
    La notte sembra darti sollievo da grandi pene che porti nel cuore ma mi appare quasi come un rifugio per la tua anima sofferente. Eppure la luce del sole non è illusione, prima o poi riuscirai a percepirne tutto il calore in modo non fugace e scoprirai che la tua pelle non è così logora come la vedi ora.
    Quel filo di luce ora illusorio in raltà ti apre alla speranza.
    Queste sono le sensazioni che la tua bella e suggestiva poesia ha fatto nascere in me.
    A presto...
  • loretta margherita citarei il 13/06/2010 16:08
    la magia della notte piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0