accedi   |   crea nuovo account

Risveglio eterno

Assenze
di fiori eterni
nell'umido bollente
di quel resta nulla.

E forse io
imprigionato al niente.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Antonella Marseglia il 18/05/2011 10:53
    "E forse io
    imprigionato al niente"
    Questo è il nostro male... scoprire di essere imprigionati sì ma, al niente...
    Bravo! mi è piaciuta molto questa tua ultima frase, fa riflettere...
  • Anonimo il 13/06/2010 16:47
    Mi piace, perchè fa riflettere. Siamo fatti di niente e quando ci risvegliamo ci rendiamo conto che niente valeva la pena. L'Universo è delle stelle e non ci dà nulla se non un bellissimo spettacolo nelle serate limpide, rare nelle grandi città, quando si riescono a vedere le stelle;tutto quello di cui abbiamo bisogno ce lo dobbiamo guadagnare con fatica e con sudore,( in compagnia di certa gente!), perchè all'Universo non gliene importa un bel niente del nostro dolore. Tanta fatica, tanto dolore, a volte un po' di amore e poi la vita finisce in un niente.
  • Anonimo il 13/06/2010 15:46
    Non siamo imprigionati al niente... questo no... pensaci... magari ci imprigioniamo, incastrandoci, nelle nostre paure... l'universo è pieno di tutto quello di cui abbiamo bisogno.
    Non condivido il tuo pensiero, ma apprezzo moltissimo i tuoi versi!
    Scrivi molto bene!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0