username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come illusione

Sono ingialliti i campi
come pagine di quaderno antico.
L'estate è arrivata
ed ha colto i frutti
che la primavera aveva seminato.
Si asciuga la fronte,
imperlata di sudore,
si siede all'ombra e soffia
e sbuffa,
calore che secca e che brucia,
gli alberi, i fiumi, le foglie,
la pelle, gli occhi
e avvampa
nel fuoco dell'illusione.
Scottature
che lasciano il segno
che saranno lenite
dalla saggezza autunnale,
che colorerà con nostalgia,
il ricordo,
prima di affidarlo,
all'inverno,
per sempre.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • orlando di giorgio il 22/11/2012 13:25
    bella sentita e incisiva complimenti...
  • tania rybak il 16/06/2010 00:59
    tutte le stagioni dell'età della vita stessa e le loro caratteristiche, sei sempre magnifica nelle tue poesie, perchè non provvedi di pubblicare i tuoi libri, credo ci sarebbe tanta gente a voler comprare uno, non tutti conoscono questo sito e non tutti sanno maneggiare con il pc, il libro è più classico e raccolto...
  • Salvatore Ferranti il 15/06/2010 11:38
    anche questa è molto particolare.
    descrizioni in versi che coinvolgono il lettore...
    kiss
  • Anonimo il 15/06/2010 09:56
    Bravaaa! Un quadro dipinto con i versi, fenomena!
  • rea pasquale il 15/06/2010 09:14
    bellissima poesia nostalgica, ma non voglio pensare all'inverno ora.
    Sempre bravissima.
    ciao
  • Salvatore Cipriano il 15/06/2010 00:48
    Deliziosa poesia campestre con note da sogno.
  • Fuvell Altego il 14/06/2010 23:45
    Melodioso affresco di una merovigliosa stagione che è alle porte e che inevitabilmente prende per mano i frutti della primavere per consegnare all'autunno e all'inverno quel giallo che prelude i tempi dai colori più freddi.
  • Anonimo il 14/06/2010 19:04
    molto bello il tuo evocar l'estate, in questa poesia mi rammento d'averla conosciuta anch'io
    ma tanto tempo fa ciao Salva.
  • Giacomo Scimonelli il 14/06/2010 16:05
    i miei ricordi portano molte scottature... ma pochi autunni mi hanno aiutato... mi hai fatto riflettere molto con le tue parole... grazie... bella poesia
  • Dolce Sorriso il 14/06/2010 12:52
    grazie delle belle sensazioni
    smack
  • Anonimo il 14/06/2010 12:13
    Bellissima poesia Laura!!!! la metto nei miei preferiti!!!!
  • Simone Scienza il 14/06/2010 09:51
    Abilità,
    ricercata ma semplice,
    emozioni pronte da gustare... raffinate

    Abbiamo tutti il diritto di avere preferenze... sei stupenda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0