username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In silenzio

Il pianto del cuore
non si sente,
non fa rumore,
rimane chiuso,
segreto del cuore
fino all'ultimo respiro.
Lacrime di rugiada
scintillano di gioia,
frenate dall'istinto.
Lacrime amare
trattenute dal non essere più bambini.
Lacrime miste
trattenute dalle tante delusioni.
Da ogni emozione
esce una lacrima,
ogni lacrima
il sapore della vita.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 14/06/2010 17:21
    Le lacrime lavano anche scendendo, portano via lo sfogo di ogni emozione,
    debolezza, dolore o gioia...

    bellissimi versi Francy
  • Anonimo il 14/06/2010 13:47
    Le più dolorose sono quelle lacrime che non si possono condividere per poterle asciugare con una carezza.
    In silenzio e in solitudine troppo spesso soffochiamo la tristezza... trattenendo lacrime amare che avvelenano le ore in una giornata senza fine!
    Poesia molto sentita! Ti abbraccio dolcissima Francesca
  • francesca cuccia il 14/06/2010 13:36
    Giusto Regina hai colto il mio significato, grazie...
    un abbraccio.
  • Regina Ghiglietti il 14/06/2010 13:30
    Vai che andiamo Fra ^^
    Stupenda poesia d'amore e delusione ma chi ama veramente non si arrende, cade si rialza, a costo di andare avanti strisciando va avanti, le lacrime non sono nient'altro che l'esternazione di un sentimeno forte, piangiamo di gioia, di dolore, di rabbia e quindi sì si possono definire il sapore della vita
    5 stelline e fra i miei preferiti^^
    Un caro saluto Regina^^
  • Donato Delfin8 il 14/06/2010 10:28
    Concordo.