accedi   |   crea nuovo account

Case abbandonate

In casolari abbandonati
innocenti
prigionieri della crudeltà.
Tra paure e lacrime
vocine disperate e stanche.
Parole sofferenti
non vengono ascoltate
dall'uomo bastardo,
padrone del loro corpo ma
non della loro anima.
Non sentono,
ridono.
Non aiutano,
li uccidono.
Non li proteggono,
li fruttano.
Non li amano,
li massacrano.
Per l'istinto animale
vite disperate
chiedono aiuto
senza voce...
Quando tutto questo finirà?
Quando dalla terra qualcuno li eliminerà.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 14/06/2010 17:24
    Wow che sfogo!! Ma trovi chi ti legge concordando e tu continua nelle tue lotte
    in versi che raggiungono il cuore...

    brava Francy
  • Giuseppe Bellanca il 14/06/2010 13:47
    Brava, sono tra quelli che combattono le ingiustizie che la vita ci oppone di fronte.
    continua così, ciao.
  • Regina Ghiglietti il 14/06/2010 13:26
    Cara Fra adoro le tue poesie di denuncia, le ho adorate fin da subito, la capacità innata di descrivere in maniera lucida, crudele, limpida la crudeltà e lo schifo che qst mondo si porta dietro...
    Il problema è che qst poesie le leggerà solo ki concorda kn te è qst la cosa triste...
    Ma tu insisti^^
    bravissima Fra 5 stelline e un abbraccio forte ^^
    Regina
  • laura marchetti il 14/06/2010 12:21
    sei molto brava ed appoggio la tua denuncia!
  • Anonimo il 14/06/2010 09:28
    ho appena scritto una poesia simile... non ci sono parole per descrivere certe crudelta'... molto brava come sempre