PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ambra e miele

Ambra e miele
nell'ardente freschezza
dei tuoi occhi azzurrini.
Donna e fanciulla sei,
ambra antica e acqua sorgiva.

La tua festosa allegria
ha la limpida trasparenza
dell'innocenza mai perduta,
la tua generosa tenerezza
l'ambrato calore della maturità
duramente conquistata.

Perciò il mio cuore domo ti cerca,
donna e fanciulla, ambra di mare,
miele salato che bevo dalle tue labbra
e come balsamo vivificante si posa sui lividi
della mia anima solitaria.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Prenna il 05/08/2012 09:39
    L'ambra e il miele immaginati per l'amata effondono profumo squisito dai versi che senza dubbio sono il dono più gradito alla Lei fortunata.

4 commenti:

  • Alessandro Moschini il 17/06/2010 00:14
    Bella tutta la poesia. La chiusa è veramente magistrale. Bravissimo...
  • Anonimo il 14/06/2010 17:40
    Bellissima Fabricio, adoro l'ambra ed il miele, ricamato in versi!!

    Bella bella...
  • Elisabetta Fabrini il 14/06/2010 14:37
    complimenti.. mi ha affascinato... davvero deliziosa!
  • laura marchetti il 14/06/2010 12:11
    BELLISSIMA DEDICA!! sfumature e rilfessi d un amore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0