PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distanze

Steso nella solitudine,
cieco alle mille stelle
che attentano al buio,
ad occhi serrati
vivo nell'attesa unica
di quel lungo brivido
che ti porta ad aprire
la porta scura della notte,
per stendermi nel sogno
ed amarti da così lontano.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Scolavino il 05/06/2012 17:41
    La scelta lessicale dei primi versi trasmette solitudine, ansia, paura di rimanere soli. Poi negli ultimi due si apre uno spiraglio...è la speranza di incontrare qualcuno da Amare. Bellissima poesia, mi è piaciuta!

4 commenti:

  • Mea il 06/12/2011 04:41
    La vedevo mentre leggevo... sensazione pura di mancanza. Bellissima.
  • rosella campelletti il 15/06/2010 23:14
    molto dolce e bella bravo come sempre!!!!!
  • francesca cuccia il 15/06/2010 16:43
    Come ti capisco amico mio1
    Un abbraccio grossoooooooooo
    ciaooooooooooo
  • loretta margherita citarei il 15/06/2010 15:57
    delicatissima poesia, intensa super apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0