username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una preghiera per gli infedeli

Quanti increduli sulla via del Damasco
ti perseguitano e ti insultano?
Prego! Possano loro nella loro
incredulità ottenere un fiasco.
Troppi presuntosi bestemmiano sul tuo nome,
ma le loro parole non hanno né senso né forma.
Lapidano i fedeli e i sacerdoti,
deridendo la vita dei santi ignoti.
Ciechi e sordi, condannati a morire,
troppo duri di cuore per poterti obbedire.
Ti prego, o mio Signore, non li seppellire,
illuminali, come Saulo, affinché ti possono seguire.
Sono figli pure loro, nonostante testardi e ribelli,
impedisci a Satana di strappare i loro capelli.
Schiaffeggiali, se serve,
nel modo che riprendono la loro coscienza,
tutela la loro vita,
strappali dalle mani dell'oscura resistenza.
Scalda il loro cuore e facci sentire il tuo calore,
abbi misericordia di questo mondo,
o mio generoso Signore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/05/2014 00:33
    Ti prego mio signore, ritorna con la tua bella scopa e butta fuori i mercanti dal tempio come già facesti duemila anni indietro. Noi miscredenti aspettiamo che tu faccia una bella pulizia. Hanno trasformato la tua casa in banche, immobiliari, alberghi e attività commerciali. Era questo che volevi? Io non credo. Per questo io ti aspetto e sono pronto a darti una mano per trasformare la casa del signore in tempio dell'anima e non in ufficio di banchieri e affaristi. Aiuta questo nuovo Papa che sembra voglia fare questo. Stagli vicino perché penso che avrà troppi nemici più legati alle cose terrestri che a quelle celesti. Amen!
  • Anonimo il 17/09/2013 09:40
    molto apprezzata... complimenti.

14 commenti:

  • Falco libero il 21/06/2010 16:59
    Scusa Tanya io leggo con piacere le tue opere, ma io questo Dio lo cerco da una vita, purtroppo senza risultati apprezzabili forse è difficile intravederlo in questo mondo in caduta libera.
    Non lo so e non sò neanche se invidiarti, misteri anche questi.
    Bella Poesia comunque
    Ciao
  • tania rybak il 21/06/2010 15:40
    caro Pasquale, grazie dell'amicizia e di apprezzarmi, siamo tutti liberi e la fede è una libera scelta, da rispettare chi fa a meno della fede, quello che mi da fastidio è che spesso chi non crede deride il credo dei credenti, lo trovo di cattivo gusto e ingiusto, i dogmi o meglio la bibbia dice, secondo me, le cose giuste, da i sani principi morali, che proteggono la dignità dell'essere umano, cosa c'è di sbagliato nel amare il prossimo come te stesso, come insegnava Gesù? perché molti lo detestano così tanto, non so o forse so, ma non riesco ad accettarlo... il giudizio è Dio e sarà lui a giudicare... un caro saluto
  • rea pasquale il 21/06/2010 15:21
    Cara Tania, sei una brava persona e hai una sensibilità non comune, per questo motivo vorrei che fossimo amici. Rapidamente ti spiego come la penso.
    Sono convinto che la fede sia fondamentale per l'essere umano, ma non posso concepire la fede in dogmi che si propongono come i soli legittimi e glorificanti, tuttavia sono contento, quando vedo che l'indefinibile può essere espresso e sentito in tanti modi. Cara Tania cerca di capirmi, voglio sentirmi libero, non farò mai parte di un partito o di una religione.
    Con affetto.
    Pasquale
  • tania rybak il 21/06/2010 00:26
    cara Marmotta, non so se si occupa delle tue, ma delle mie si e non mi ha mai lasciato sola, non essere pigra, magari se cominci a chiederli le cose giuste ti aiuta, se dovessi averne bisogno... come dici tu stessa le persone obbediscono a tutto e a tutti e disobbediscono a Dio, come può occuparsi di loro se non lo ascoltano? se solo gli uomini ascoltassero Dio, il mondo sarebbe perfetto e la miseria non esisterebbe... un utopia, forse, ma non per me... io lo amo e lui mi ama, quando si ama bisogna essere fedeli, non si può amare tradendo...è un falso amore, che io non accetto... grazie del commento
  • Marmotta Pigra il 20/06/2010 15:57
    Bella la tua poesia ricca di immagini.
    Ma lascia stare Dio Tania lui se c'è non si occupa delle nostre miserie.
    Sei Bravissima ma gli uomini obbediscono solo al potere e al denaro dovresti saperlo
    Ciao
  • tania rybak il 17/06/2010 23:28
    so che la fede è una libera scelta Lor, ma se un tuo amico decidesse di suicidarsi buttandosi dalla finestra di fronte ai tuoi occhi, tu lo permeteresti o ti metteresti a implorarlo a non farlo? mi dispiace che molte persone ignorano Dio, suicidando la loro anima... grazie e baci a tutti
  • denny red. il 17/06/2010 03:02
    TANIA, BELLISSIMA!! PREGHIERA.
    TI PREGO O MIO SIGNORE NON LI SEPPELLIRE
    ABBI MISERICORDIA DI QUESTO MONDO.
    O MIO GENEROSO SIGNORE.
  • loretta margherita citarei il 16/06/2010 21:10
    cara tanya, ogni persona è libera di fare le sue scelte, trovo più amore tra chi non crede, che fra i cristiani, sopratutto fra i cattolici, bella preghiera
  • rea pasquale il 16/06/2010 18:00
    Io non sono credente, ma credo che Dio non abbandoni nessuno.
    bella preghiera.
    Ciao
  • laura marchetti il 16/06/2010 17:51
    bellissima preghiera è più facile criticare che costruire...
  • Fabrizio Martello il 16/06/2010 11:55
    meravigliosa testimonianza di vera fede.
    Bellissima poesia. Fabrizio.
  • Salvatore Ferranti il 16/06/2010 11:19
    sei una persona splendida e sensibilissima
    applausi infiniti
  • Anonimo il 16/06/2010 10:28
    Mi hai dato l'idea per la mia prossima poesia... preghiera per i fedeli
  • Vincenzo Capitanucci il 16/06/2010 08:47
    Saulo era molto zelante in fede... era solo troppo legato alla tradizione del vecchio Testamento...

    Bellissima preghiera... Tania... piena di speranza... e chi spera ottiene...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0