accedi   |   crea nuovo account

Le mani

quella mano scivolava e tornava
sul seno si fermava un istante
come costretta a un incrocio
subito rifuggiva inseguendo il brivido
coprendo le distanze del suo essere
modellandolo quasi fosse creta

quella mano cercava i suoi sensi
giocando con le sue estremita'
risaliva come il sangue nelle vene
sino alle sue labbra
non badava al sollevarsi del suo seno
spostava un ricciolo nero
e si confondeva nei suoi capelli
continuava cosi' come un soffio di vento
con passione
i suoi sospiri e la sua pelle
rispondevano come corde di un violino

ma il violino e' sparito, rubato disperso
confuso il suonatore si guarda le mani
sono io che ho perso le note?
in quella mano
ogni creatura si e' persa
dalla testa di un gatto
fino all' orrido ramarro

quella mano non conosce vendetta
ora si perde seguendo strade diverse
cede ad abbagli di idee senza colori
fugge e si infila in fredde fessure
per salire più in alto possibile
cerca l' azzurro dove ci incontrammo

fila di formiche si avvicinano
forse con lo stesso pensiero
emergendo dalle nuvole a valle
visi sudati e occhi
che l' aria piu'pura rende più chiari
energie disperse si dice per niente
ma il ridere ci ha resi diversi

la nostra vita complessa aumenta gli scopi
inseguendo questi fini ci si perde
contando denaro e comodi oggetti
dei quali noi schiavi ci rendiamo
l'amore e il riso lo ottieniamo comprando
o in un rapido giro di danza

non rinnego questi piaceri
ma aspiro a qualcosa più puro
qualcosa che metta radici profonde
lacrime vere per chi soffre e a fame

Russell diceva:
il meglio e' chi sta in silenzio accanto

puoi stare in silenzio
su distese di colline e mari trasparenti
non se vedi le rovine che causiamo
vorrei trovare mani diverse
non tanto per suonare ancora
solo tenere accesa la scintilla
per un mondo migliore

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti: