PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paura che

Sole sulla mia pelle,
dolce musica nelle vene,
profumo d'estate nell'aria...

Paura...
Paura che un alito di vento
possa strapparti via da me,
paura che questa dolce melodia
possa trasformarsi in rumore
alle tue orecchie,
paura che il profumo d'estate
possa inebriare i tuoi sensi,
paura che l'alba
possa divenire eterno tramonto:

Paura che tra le distrazioni della vita
io possa per te rimanere intrappolata
nel ruolo
di un personaggio secondario.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 13:46
    quando si ama... si vuole difendere in tutto i modi l'amore...
  • Anonimo il 10/09/2010 11:22
    beh diciamo che hai paura. di solito sono le paure dei pavidi che si avverano per un processo di profezia che si autoadempie. ma io non posso dare consigli.
  • loretta margherita citarei il 16/06/2010 20:32
    legittime paure per chi ama, bella ed intensa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0