accedi   |   crea nuovo account

Omo novo Vita nova

Un dì
quanno
a vita miglior
trovommi,
Ego
haimé,
unicellular
e forse men
sum!
Ma co'
lo tiempo
che 'nanzi va
e va,
'ste cellule
s'accoppiano,
e lo Pompeo
co' l'Ignazio
e lo Vincenzino
e tanti antri
formeno
l' Omo novo
e quindi
Vita nova.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • cesare righi il 17/06/2010 18:59
    un brindisi all'uomo nuovo che porti pace nell'impero!
    Ave Magno
  • Anonimo il 16/06/2010 23:37
    Straordinariamente bella e da condividere.
    Mi commuovi, caro Don.
    Serena notte
    ss
  • loretta margherita citarei il 16/06/2010 20:38
    vita nova, nuovo spirito piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0