username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La favola mia

La mia favola sapeva di estate
le sue frasi erano amore
ogni rigo esprimeva passione

le notti passavano
senza rendermene conto tu crescevi
io crescevo
le nostre anime camminavano all'unisono
passo dopo passo tu eri sempre più grande

i capitoli si succedono in questa favola d'amore
si passa di capitolo in capitolo
di anno in anno
tu cresci io resto a guardare la tua bellezza diventare più forte
mi correggi con un colpo alla mano mentre scriviamo questa favola

paesaggi, città, viaggi, amore, passione, liti
non manca nulla in questa bellissima storia
come non manca propio nulla nella mia vita che sta nelle tue mani

ma purtroppo, come ogni bella favola non esiste un, vissero felici e contenti
arrivati all'ultimo capitolo mi rendo conto che sono rimasto da solo a raccogliere i cocci
questi cocci sono i resti del mio cuore
rimango a guardarli e sento una sola parola dentro me
questa parola mi pesa, mi uccide
questa parola è fine.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 10/10/2013 12:49
    Bellissimi versi che descrivono una splendida favola d'amore... i cocci da raccogliere sono dolorosi... so come ti senti, la parola fine l'ho vissuta anch'io... ha distrutto il mio cuore!
  • Giacomo Scimonelli il 21/06/2010 22:50
    son contento di aver interpretato la tua opera come forse tu volevi... ma sei ancora legato troppo a quel 98 per cento... ma sei bravo a descrivere i bei momenti che hai vissuto... a presto
  • Francesco Garofalo il 21/06/2010 22:13
    Giacomo, Ti ringrazio per questo tuo commento che mi ha tolto ogni parola.. comunque si è possibile una storia come una favola, io l'ho vissua, però crescendo crescendo.. questa principessa (protagonista del 98% delle mie opere) è andata via lasciando dentro me un vuoto che solo la poesia ha saputo colmare... grazie ancora puere a Rea per il suo meraviglioso commento a presto Francesco
  • Giacomo Scimonelli il 21/06/2010 16:52
    posso immaginare come ti senti... d'altronde lo hai magistralmente espresso nei tuoi versi... inizialmente leggendo la tua opera mi dicevo che era impossibile una storia così... e le parole finali mi hanno tolto ogni dubbio. complimenti per come rispetti i bei momenti passati nonostante la fine... la fine di un sogno d'amore
  • rea pasquale il 19/06/2010 12:03
    ogni delusione o dolore, è un passo in più verso la crescita.
    non ti scoraggiare ne uscirai più forte.
    Bella poesia.
    Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -