accedi   |   crea nuovo account

Incanto

Cerco la strada che porta al suo cuore gentile,
Ma lei lo nasconde bene, dentro il suo scrigno di fiori.
Vago senza meta, perduto in questo ideale,
Ma adoro questo scrigno, sento il profumo dei suoi fiori.

Lei è inaccessibile, adorabile e unica,
E'un ideale, un voto, una supplica,
Un astro luminoso, una stella cadente,
Un diamante eterno, la luce della luna, il bagliore delle stelle.

E'un vento che accarezza la pelle e i sogni,
una brezza marina dal soffio lungo e caldo.
Può diventare un tifone,
un violento uragano, se niente la calma.

So che Lei è l'amore in tutta la sua bellezza e splendore.
Ha mostrato già tutta le sue armi nell'arte dell'amare.
Un girono si sveglierà come da un sogno, aprirà i suoi occhi,
Ed un principe azzurro affascinante le dirà:
Ti voglio...

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 16/09/2016 03:34
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • Anonimo il 22/10/2011 01:37
    molto bella! suggestiva!
  • Anonimo il 24/05/2011 18:27
    Una fantastica stesura
  • Francesco Garofalo il 18/06/2010 20:51
    Grazie
  • loretta margherita citarei il 18/06/2010 20:37
    molto bella, delicati versi
  • Francesco Garofalo il 18/06/2010 18:29
    troppo gentile.. grazie sono veramente felice che queste poesie per toppo tempo lasciate alla polvere adesso vengano apprezzate da altre persone
  • Anonimo il 18/06/2010 18:25
    Incantevole, fluttuante, creazione artistica scritta abilmente e sentita dove è sempre centrale la figura della donna amata, quasi decantata con una moderna poetica della lauda. Bravissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0