PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A terra mia

Lu suli ti cauria
lu mare ti vagna
ogni biddiza to è naturali
tuttu ri tia resta n'to cori

Paesaggi incantati nei valli iblee
templi antichissimi nei vallati agrigentini
I muntagni to su disignati a manu
U mari limpidu come nu cristallu

l'uocci mei si arricriano a viriri sti biddizzi
u profumu di zagara, di mennule, di carrubba, di erba di campu
sulu tu nun si na terra tutta a stissa
runi tuttu a tutti

e iddi nun dununu nenti a tia
ti disprezzanu
ti fanu mali
ti fanu a mala nomina
ma tu si a chi bella terra di tuttu lu munnu
si nu paradisu

Taommina, tutti na n'vidiunu
Sarausa, ca a storia l'avi no sancu
Palemmo, Paisi maravigghiusu
Rausa-ibla, pari nu presepi abbrancicatu

chisti su picca ma descrivunu a to diversità da punta a punta
tu si a mo terra
Tu si a sicilia.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/11/2014 16:31
    Per strano che sembra, l'ho compresa ed apprezzata, continua ad amare la terra tua, che ha dato all'Italia tutta uomini illustri.

3 commenti:

  • Francesco Garofalo il 18/06/2010 16:50
    Graie per i commenti. grazie Donato e Grazie Vincenza
  • Anonimo il 18/06/2010 16:38
    E di luntanu venunu li furisteri a massa ricennu ca Sicilia chi ciauru ca fa... e tonchi tirichitonchiti, tonchi, tonchi to. l'aduri di la zaghira si senti e riturnau la bedda primavera
    ... chi ciauru chi ciauru di balicheddu e rosi e chista è la Sicilia e l'abitanti so... ciao
  • Donato Delfin8 il 18/06/2010 16:37
    Piaciuta.
    Molto bella la Sicilia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0