username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pagine

Vorrei tu mi ricordassi sempre
per ogni sasso che rotolando mi ha fatta cadere.
Nei tramonti rossi,
incastonati di rosate nubi
come stelle filanti tra i capelli.

Vorrei tu mi ricordassi
come una farfalla dal fragile volo
mentre si posa sopra al fiore,
con le ali tarpate dai violenti temporali.

Io vorrei mi ricordassi
per la magia del mio grembo,
inalata forza del domani
di intrecciati destini.

Quanto vorrei
tu mi ricordassi
per le parole che non hai mai letto
spogliando per te l'anima,
in ogni pagina scritta.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Antonio rea il 20/06/2010 11:24
    Versi speciali, intensi, vibranti di una poesia scritta con indiscussa bravura!! Poche penne sanno essere così coinvolgenti!!
  • Manuela Magi il 19/06/2010 10:25
    Vi ringrazio tutti
  • Anonimo il 19/06/2010 09:28
    Mi affascina questo modo di scrivere, lo trovo vero e profondamente sensibile. La poesia è bellissima!
  • Salvatore Ferranti il 18/06/2010 22:19
    bella poesia, complimentissimi
  • laura marchetti il 18/06/2010 22:09
    STUPENDA!! MI AFFASCINA IL TUO MODO DI SCRIVERE BELLISSIMI PENSIERI...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0