accedi   |   crea nuovo account

La promessa

Un biglietto per solo andata
in un luogo dove è più facile morire che vivere.
Aimar è tornato per rimanere per sempre.

Al suo primo risveglio della sua prima alba
non è cambiato nulla dall'ora,
puntuale il solito suono della campana,
che annuncia il colore della gioia e del dolore.
Poi.. per il resto, un cimitero solo più grande,
per onorare e non dimenticare il respiro della vita.

Il profumo è lo stesso di un tempo, lo sbatte lo agita,
gli rafforza il suo cuore, cammina lentamente seguendone
la scia, non guarda in alto, ne in basso,
un brivido improvviso gli fa tremare le gambe,
davanti ai suoi occhi la solita panchina,
" il loro primo bacio", si ferma si siede si perde..

Il ricordo si espande in quel giorno, voluto, amato.
Il lume si rifletteva sulla sommità lucida di un
organo. Le note si univano e risuonavano tra le
navate, raccogliendo la loro promessa.
Il canto felice eterno di un tempo
non può essere ucciso con un altro amore,
"nel bene e nel male", Aimar è tornato per non morire.

La voce di un vecchio amico lo scuote, lo abbraccia,
lo accompagna su quei sacri gradini, la sua vita.
La porta si apre, un organo suona solo per lui,
una preghiera, un perdono, per il suo amore.

Nelle sue vene scorre per sempre il suo splendido
vestito bianco, un velo ricamato copriva i suoi occhi,
una promessa un bacio,
ora solo un ricordo, nel suo cuore,
il suo "si"

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • ylenia 2010 il 09/09/2010 15:12
    ... quel "si"... il " si" più importante... meravigliosa!
  • Kartika Blue il 02/08/2010 06:25
    splendida, grazie delle emozioni che regali!!
  • ignazio de michele il 11/07/2010 19:53
    uno spettacolo lessicale, questa tua opera!
  • Don Pompeo Mongiello il 03/07/2010 20:57
    Una poesia emozionante e stupenda. Complimenti!
  • claudia checchi il 02/07/2010 23:39
    sei stupendo... denny... ciaoo claudia..
  • Anonimo il 29/06/2010 20:42
    Denny, riesci a far vivere come in un film i tuoi versi! Grande!
  • - Giama - il 26/06/2010 01:08
    è facile soffermarsi in questi versi, vedere... e sentire esclusive emozioni!

  • A. SOFIA il 24/06/2010 09:38
    Con questa poesia sei sceso fino in fondo al mio cuore!..
    Grazie...
    Sofia
  • Manuela Magi il 21/06/2010 22:13
    Sono immagini nitide di un avvenimento accaduto e vero(questa è la mia prima impressione)
    Si legge con il desiderio di sapere anche se l'immaginazione rende veramente tangibile il tuo dire.
  • tania rybak il 21/06/2010 16:38
    aimar è un associazione che si occupa delle malattie respiratorie, forse qualcuno a te caro è stato colpito dalla malattia respiratoria, come dici tu"per onorare e non dimenticare il respiro della vita", un dolore condiviso"nel bene e nel male, perché Aimar è tornato per non morire, la perdita di una persona cara e la consolazione fatta da un amico, un indelebile e sofferto ricordo, struggente Denny, non so se ho capito qualcosa, ma è commovente
  • alice costa il 21/06/2010 15:40
    immagini che emozionano, suoni e colori appaiono e poi un ricordo...
    Delicatissima e dolce...
    Come sempre bravissimo tu...
  • Anonimo il 21/06/2010 14:55
    mi hai emozionato con questa splendida opera, letta d'un fiato e piaciuta davvero tanto... complimenti!!!
  • Paola B. R. il 20/06/2010 19:10
    Una promessa mancata,
    un ricordo che riaffiora,
    la voglia di mantenerla, adesso!!!!!
    Mamma mia quante emozioni!!!!! Bravo Denny!!!!
  • Anonimo il 20/06/2010 15:38
    bellissimi ricordi che si perdono nel tempo lasciando un delicato tepore che si sveglia nell'anima. molto bella ciao Salva.
  • Falco libero il 20/06/2010 15:13
    Sempre intriganti le tue opere piene di fascino dalle mille tonalità
    Ottimo Denny
  • Dolce Sorriso il 20/06/2010 14:39
    scene belle e nitide... molto bella
    bravoooo
  • loretta margherita citarei il 20/06/2010 06:24
    fantastica coivolgente dolore del tradimento
  • Aedo il 20/06/2010 00:20
    È la storia dell'emozione infinita, gioiosa e dolorosa, di un uomo. Fantastica poesia!
    Ignazio
  • laura marchetti il 19/06/2010 23:18
    ... Molto bella.. mi sono persa dentro la lettura immaginando la scena.. parole da vivere e interpretare, sentimenti e messaggi molto belli e profondi, cosa dirti Denny? sei davvero GRANDE!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0