username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come sempre

Aspettarti,
lungo quella strada
battuta dalla pioggia,
piena di luce,
gridavano le rondini,
ricordi?
Il silenzio,
col suo viso di stelle
è sceso tra i cortili,
la nebbia di un sogno
ha catturato con le sue mani
il giorno.
L'aria è diventata fredda,
come fiori sull'altare
e poi torni tu,
come sempre.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0