PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

ippopotamo

Come è buffo con quel suo nasone...
sempre sott'acqua ama sollazzarsi...
sembra pesante mentre corre sulla radura...
leggiadro come un ballerino quando nuota...
dolce con quegli occhietti ridicoli,
quelle piccole orecchie e quel codino che appena traspare...
a guardarlo non si può provare che felicità e...
tanto tanto amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 13/08/2009 11:13
    CARINAAAAAAAAAAAA!!!! mi e' nato un sorriso!
  • valerio civano il 14/03/2007 08:20
    mi piace! ottima l'idea di parlare di un ippopotamo, o forse l'ippopotamo è solo una metafora?... magari si sta parlando di una persona.
  • Riccardo Re il 13/03/2007 22:20
    che simpatica!

    ciaooo
  • Gian AR il 12/03/2007 20:09
    Veramente simpatica. Traspaiono i tuoi delicati sentimenti. Sei sicuramente una dolcissima persona. ciao.
  • mauro crisante il 06/03/2007 20:49
    carina come poesia, non far caso ai commenti sulla vera natura dell'ippopotamo, quello che vedi tu lo vedi con il cuore non con gli occhi. ciao
  • Luigi Lucantoni il 01/03/2007 21:23
    Se un ippopotamo lo incontrassi in un fiume in Africa non saresti così affettuosa e divertita nel descriverlo (è uno degli animali + pericolosi x l'uomo, in quelle zone)
  • luigi deluca il 01/03/2007 20:54
    Fra le tre è quella che ha più senso, mi ha colpito in modo positivo l'amore per il tenero, non necessariamente per il bello!
    gigi
  • Jina Sunrise il 01/03/2007 15:00
    mi viene in mente il film"Proposta Indecente"! simpatica e ironica
  • Riccardo Brumana il 01/03/2007 13:03
    poesia adorabile come le altre che hai scritto, continua così, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0